Yarn Bombing a Castelnuovo: in Villa le “Tasche del poeta” per il “Maggio odoroso”

RECANATI | Chi si inoltra nei sentieri della Villa di Castelnuovo troverà per tutto il mese di maggio un’installazione di Yarn Bombing realizzata dalle “Social Catenelle“,  il gruppo nato da poco (a fine dello scorso anno) ma che già si sta facendo conoscere ed apprezzare per le sue installazioni. Le yarnine sono state invitate dal Comitato Quartiere Castelnuovo a collaborare con l’Istituto Comprensivo “Nicola Badaloni” in occasione delle Invasioni Poetiche, per festeggiare Giacomo Leopardi con il “Maggio odoroso”, espressione tratta dalla poesia “A Silvia”.
Le volontarie del gruppo hanno reso ancor più bello lo spazio verde della Villa con i loro lavori all’uncinetto e a maglia. All’ingresso, appeso su un bastione, dà il benvenuto un piccolo stendardo ricamato e decorato con pompon e le “Tasche del poeta” contenenti una matita e un rametto d’alloro, simbolo di trionfo nella poesia e utilizzato per incoronare i grandi poeti. Realizzate all’uncinetto anni fa dalla signora Alma, mamma di Fabio Mariani, nel primo periodo della malattia (Alzheimer), ricordano il fotografo scomparso poco tempo fa, molto noto a Recanati per i suoi scatti paesaggistici che catturavano l’anima di un luogo. Se il poeta scrive con la matita, Fabio scriveva con la luce.
In Villa, lungo il sentiero principale, pompon colorati dirigono verso la rete dove, su tutto il perimetro, si alternano altre simpatiche taschine, mentre incantevoli fiori rosa, piccoli gioielli all’uncinetto, addobbano i rami che inquadrano una veduta del rione. Un esempio di Land Art con “Panorama in cornice“, il punto-chiave dove focalizzare l’attenzione e dirigere lo sguardo su bellissime vedute.

-Nikla Cingolani

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet