Una Settimana Grassa “Infernale” sta per invadere la città di Fano

Tutti gli eventi dedicati al Carnevale saranno trasmessi in streaming attraverso media e social network della città

Fano, 2 febbraio 2021 – Ormai si sa, il Carnevale di Fano per evidenti cause, quest’anno non si potrà svolgere in presenza. L’Ente Carnevalesca, guidata dalla presidente Maria Flora Giammarioli, ha voluto però celebrare quello che solitamente è il cuore del Carnevale, la Settimana Grassa.

“Nessun evento in presenza ovviamente – ha spiegato la presidente Maria Flora Giammarioli -, ma per fortuna la tecnologia viene in nostro soccorso e ci permette di celebrare, attraverso momenti culturali, di spettacolo e di grande comicità, la settimana più importante del Carnevale. Trasmetteremo in streaming sui canali social del Carnevale di Fano, Comune di Fano, Fanoinforma e Vivere Fano, e su Fano Tv, una serie di appuntamenti che faranno rivivere la magica atmosfera del nostro Carnevale ai telespettatori, che potranno goderseli comodamente da casa propria”.

Si partirà l’11 febbraio alle ore 21, primo giorno della Settimana Grassa: luci accese sul piazzale della Fabbrica del Carnevale dove l’assessore al Turismo ed Eventi Etienn Lucarelli darà il via ufficiale alla manifestazione leggendo l’articolo 15 Bis dello Statuto Comunale che decreta che Fano è la Città del Carnevale. Come di consueto il primo cittadino Massimo Seri, consegnerà le chiavi della città e la fascia tricolore al Sindaco di Fano Città del Carnevale: Dante Alighieri. Con uno sketch tutto da ridere il sommo poeta, interpretato dall’attore Sandro Fabiani, avuti i poteri di “nuovo Sindaco”, riunirà prima il consiglio di Fano città delle Bambine e dei Bambini, coordinato  da Elisa Bilancioni,  poi il suo consiglio comunale ufficiale anzi, per essere più precisi, si ritroverà “Nel mezzo dello SCONsiglio comunale” con tanto di assessori e deleghe. Tanto per citarne uno, Caronte Assessore alla viabilità. Un vero e proprio spettacolo scritto da Luca Tazzari e interpretato dagli attori, Fabrizio Bartolucci, Marina Bragadin, Sandro Fabiani, Marco Florio e Massimo Pagnoni. Al termine dello spettacolo Dante Alighieri prenderà il carro del Vulòn e si dirigerà verso il centro storico per iniziare il suo governo.

Non poteva ovviamente mancare il Veglione del Carnevale di Fano che, in collaborazione con la Fondazione Teatro della Fortuna e la sua Presidente Catia Amati, quest’anno potrà contare sulla presenza di uno dei Dj più famosi a livello internazionale.

Il 12 febbraio alle ore 18 dal Teatro cittadino, Joe T. Vannelli, darà il via al suo Dj set di grande musica house ed elettronica che verrà trasmesso sulla sua pagina ufficiale e nei canali sopracitati.

Il 13 febbraio ore 21, “Ouverture di Carnevale”. La Fondazione Teatro e l’Orchestra Sinfonica G. Rossini hanno voluto collaborare col Carnevale di Fano inserendo in questo concerto brani adatti alle tematiche generali della manifestazione e di quest’edizione; tra Pulcinella e Dante la serata proporrà pagine dal grande repertorio sinfonico e cameristico.

Interpreti della serata, l’Orchestra Sinfonica G. Rossini, il direttore Nicolas Nägele e l’attore Pietro Conversano. il quale reciterà il Canto V del Purgatorio sul fanese Jacopo Del Cassero. L’evento segnerà, dopo il Concerto di Capodanno, l’avvio della stagione concertistica di Fano.

Il 14 febbraio ore 21 sarà inevitabilmente dedicato all’amore, anche se in questo caso un po’ tormentato, come quello di Paolo e Francesca. Direttamente dalla loro stanza all’interno del Castello di Gradara, i protagonisti prenderanno vita grazie agli attori Emilia Glaudi ed Enrico Spelta che impersoneranno i due amanti del Canto V dell’Inferno tradotto in dialetto fanese da Paola Magi e Maurizio Misuriello.

Voci recitanti Nicola Anselmi, David Berardi, Paola Magi e la partecipazione di Maria Flora Giammarioli. Un ringraziamento speciale al Comune e alla Proloco di Gradara che hanno messo a disposizione location e attrezzatura.

Non poteva mancare il canto XXI dell’Inferno che di fatto dà il titolo al Carnevale di Fano 2021 “Ed elli avea del cul fatto trombetta”, sempre tradotto in dialetto fanese da Paola Magi e interpretato da Sandro Fabiani, Fabrizio Bartolucci, Massimo Pagnoni, Nicola Anselmi e Marco Florio, che andrà in scena dalla Fabbrica del Carnevale, il 15 febbraio ore 21.

La chiusura della settimana sarà il 16 febbraio sempre alle ore 21, con il Martedì Grasso trasmesso da una Fabbrica del Carnevale vestita a festa. Il countdown che partirà dal 1321(anno di morte di Dante), allo scoccare del 2021, lascerà la scena all’inferno dantesco tradotto da algoritmi di intelligenza artificiale i quali produrranno un testo e delle immagini  apparentemente surreali, titolo dell’opera “E sol volgea con l’altro fio”, una danza spettacolare che vedrà il duetto tra un drone e la ballerina Celeste Sambuchi. A completare il tutto, Maria Flora Giammarioli che reciterà alcuni versi. Questo progetto è stato curato dagli artisti di Umanesimo Artificiale, associazione culturale che opera nel campo della Media Art e che ha già stupito la Città di Fano con eventi originali e interessanti.

Si tornerà poi indietro di 700 anni per ascoltare, dalla splendida voce dell’attore Carlo Simoni, il 1° canto dell’inferno con proiezioni di immagini evocative.

Al termine il Sindaco del Carnevale Dante Alighieri, dopo una settimana di bagordi, riconsegnerà la fascia al sindaco Massimo Seri che, insieme a Maria Flora Giammarioli, daranno alle fiamme il Pupo, chiudendo la prima edizione web del Carnevale di Fano.

Durante la settimana Grassa anche il centro storico sarà allestito a festa grazie alle installazioni di opere carnevalesche e grazie ai commercianti che parteciperanno ad un concorso per la vetrina a tema Carnevale più suggestiva.

Tutti gli appuntamenti del Carnevale di Fano sopracitati, saranno trasmessi in onda sulla pagina ufficiale del Carnevale di Fano, Comune di Fano, Visitfano, Fanoinforma, Vivere Fano e andranno in onda su FanoTv. Gli eventi del Carnevale di Fano, continueranno anche nei prossimi mesi, con mostre, presentazione di libri, convegni e altri appuntamenti in sicurezza fino alla realizzazione del Carnevale in presenza, che se sarà possibile, si svolgerà alla fine dell’estate. La consulenza artistica della Settimana Grassa e delle manifestazioni del settecentenario dantesco è stata affidata a Pietro Conversano, la regia video ad Henry Secchiaroli in collaborazione con Massimo Radi per le riprese aeree e la Direzione Tecnica ad Enrico Terminesi.

FUORI CARNEVALE:

-Mercoledì 10 e Giovedì 11 febbraio ore 19 in diretta facebook sulla pagina “imoretti.impro” “da 1 a 100 canti improvvisando” spettacolo in costume di improvvisazione teatrale con  Marco Mussoni e i suoi allievi “imoretti” dell’Accademia dello Spettacolo di Fano

-mercoledì 17 ore 16,30, giovedì 18 ore 21, domenica 21 ore 21 “Esplorare i confini” trasmissione in onda su Fano TV sul Grande Libro del Carnevale di Fano di Enrico Tosi prodotto dal Circolo Bianchini con Vittorio Tranquilli, Maria Flora Giammarioli.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet