Teatro dei Superpoteri

Intervista di Matteo Guidolin

Il teatro dei Superpoteri è una compagnia teatrale di Recanati che propone pièce teatrali di autori noti (Moliere, Shakespeare) rivisitate tramite una loro personalissima chiave di lettura che le rende sempre attuali e godibilissime. Hanno già numerosi spettacoli allo loro spalle e tutti hanno riscosso un ottimo riscontro di pubblico e giudizi molto favorevoli da parte di chi ha potuto seguirli dal vivo. Il prossimo 17 e 18 Novembre al Teatro Persiani di Recanati ci sarà la prima assoluta del loro ultimo lavoro, “La dodicesima notte” di Shakespeare, commedia d’amore famosissima e rappresentata più volte sui palcoscenici di tutto il mondo. Ho il piacere di intervistarli per conoscere meglio la compagnia e lo spettacolo che stanno preparando.

 

Buonasera ragazzi, come prima domanda vorrei chiedervi: quando e come si è formata la vostra compagnia teatrale?

Circa due anni fa, dopo vari laboratori ed esperienze teatrali che hanno coinvolto anche altre persone, abbiamo deciso di fondare la compagnia con i dieci attuali componenti: Ida Angelici, Laura Bonicalzi, Michele Cerioni, Sabina Cingolani, Monia Frapiccini, Patrizia Gabbanelli, Giorgio Guardabassi, Alessandro Poeta, Stefania Salvi e Marco Tubaldi. La spinta è stata la comune passione per il teatro e la voglia di poterla coltivare grazie ad un progetto più strutturato.

Come nasce un vostro spettacolo e chi decide cosa portare in scena?

Dopo un’iniziale fase di proposta e lettura di testi, il nostro regista Andrea Bartola valuta e sceglie il testo da portare in scena assegnando le parti. Inizia quindi una fase di sperimentazione e training che ci porta piano piano a scoprire i personaggi e le atmosfere della storia che interpreteremo. Sicuramente il risultato di qualità è garantito dalla grande professionalità e generosità di Bartola, attore professionista, che ha lavorato con Leo Muscato, Giorgio Panariello, Giampiero Solari e Tommaso Paolucci, fra gli altri.

Sul palco durane le vostre rappresentazioni si nota sempre una grande attenzione per la scenografia, gli abiti, le acconciature ed il trucco. Come riuscite a ideare e realizzare tutto questo?

L’ispirazione iniziale è sempre frutto della creatività del regista. Una volta ricevute le sue coordinate noi Superpoteri ci organizziamo e mettiamo in opera una vera e propria “macchina da guerra” che coinvolge non solo il gruppo di attori ma anche le persone a noi vicine. Mamme e amiche tagliano e cuciono i costumi, amici e parenti con l’hobby del bricolage creano le scenografie ed infine trucco e parrucco sono frutto della nostra pazzia e del nostro amore per il travestimento.

Cosa ci potete dire de “La dodicesima notte” di Shakespeare che a breve metterete in scena? Possiamo dare qualche anticipazione ai nostri lettori?

Immaginate una classica storia di intrecci amorosi e famigliari. Ecco! L’abbiamo rivisitata ponendo l’accento sul lato ambiguo e trasgressivo di ogni situazione e personaggio per offrire al pubblico un punto di vista nuovo ed inaspettato che lo lascerà libero di trarre le proprie conclusioni. Una versione sicuramente scanzonata e dissacrante ma assolutamente drammatica là dove il testo non lascia spazio all’ interpretazione.

Il vostro prossimo spettacolo andrà in scena al Teatro Persiani di Recanati, che effetto fa sapere di calcare uno dei palchi più belli delle Marche?

Un sogno che si realizza! Tanta voglia di divertire e divertirsi. Ma anche tanta tanta ANSIA per la responsabilità alla quale un palco così prestigioso inevitabilmente ci chiama.

Lo spettacolo sarà anche una occasione importante per fare beneficenza, ci potete parlare di questo bellissimo progetto che state portando avanti?

Poiché pensiamo che il teatro sia una meravigliosa forma d’arte e di comunicazione ci piacerebbe farla arrivare a tutti. Abbiamo deciso quindi di devolvere metà dell’incasso di entrambe le serate all’UICI (Unione Italiana Ciechi Ipovedenti – Sez. Prov. Macerata). Lo spettacolo sarà abilitato alla fruizione di un pubblico ipovedente tramite audio-descrizione. Un tecnico specializzato ha assistito alle prove e registrato dei file contenenti la descrizione dei costumi che verrà trasmesso in cuffia prima che lo spettacolo inizi. Durante la rappresentazione verranno trasmesse, sempre in cuffia, le descrizioni delle scenografie e dei personaggi. L’invio degli audio è “live” e sincronizzato in modo tale che l’utente riesca ad immaginare la scena e i personaggi mentre ascolta il parlato.

Infine una curiosità: come è nato il nome “Teatro dei Superpoteri”?

Il nome della compagnia, il “Teatro Dei Superpoteri”, nasce da una esercitazione serale durante la quale ad ognuno di noi è stato chiesto di improvvisare immaginando di avere un superpotere che avrebbe potuto cambiare il mondo in meglio. Tuttora ognuno di noi riporta in scena quel superpotere rivisitandolo ogni volta che interpreta un nuovo personaggio. Sembra poi che questo nome ci porti davvero fortuna! Tante belle sorprese ci stanno infatti arrivando forse anche grazie alla scanzonata giocosità ed alla fresca positività con cui viviamo il teatro.

Non ci resta che venirvi a vedere al Teatro Persiani allora! Lasciamo quindi ai nostri lettori tutte le informazioni utili allo scopo:

 

Date e orari dello spettacolo: 17 e 18 Novembre 2017 alle 21.15

Location: Teatro Giuseppe Persiani – Via Cavour, Recanati (MC)

Prenotazioni: 349 6495943 (Sabina)

Ritiro Biglietti: presso biglietteria teatro da Martedì 14 a giovedì 16 dalle ore 18.00 alle ore 20.00

 

Prezzo Biglietto:

-Posto Unico 10€

-Bambini da 6 a 12 anni €5,00 con posto assegnato

-Bambini da 0 a 5 anni gratis senza posto assegnato

 

Pagina Facebook: Il Teatro dei Superpoteri

 

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet