Teatro Comunale di Cagli, L’ANGELO BUGIARDO

Venerdì 1 marzo 2019 ore 21 -Teatro Comunale di Cagli, L’ANGELO BUGIARDO di Duccio Forzano e Gianni Salvioni con le canzoni di Lucio Dalla eseguita dal vivo da Lino e la settima luna Regia Duccio Forzano una produzione Ermitage. In collaborazione con Fano Jazz Network – Rassegna Jazz’In Provincia

ANTEPRIMA ITALIANA

L’Angelo Bugiardo è uno spettacolo musicale che racconta in maniera semplice e diretta il personaggio Lucio Dalla, che appare di tanto in tanto sugli schermi olografici montati sulla scena.

Lucio è un angelo, ma non è diventato alto e biondo come cantava, desiderandolo, in una delle sue famose canzoni. E’ sempre lui, vestito di bianco sì, ma sempre lui. E dal Paradiso racconta aneddoti e bugie su alcuni fatti della sua vita che sono poi diventati fonte di ispirazione per le sue canzoni.

Ma Lucio e la Band non sono soli: durante lo spettacolo assisteremo alle “apparizioni” speciali di Enzo Paci, Flavio Caroli, Kledi Kadiu, Charlotte Lazzari e Giuliano Sangiorgi, sempre proiettati sugli schermi, che si alterneranno inserendosi a sorpresa durante le performance della band.

Lo spettacolo è un tributo a una grandissima figura della musica italiana del quale proprio il 4 marzo a Bologna si ricorderà l’anniversario della nascita.

Biglietti: Platea-Palchi € 15,00 Ridotto € 10,00 – Loggione € 10,00

Prevendite: www.liveticket.it/fanojazznet

Testi di Duccio Forzano, Lorena Guglielmucci, Gianni Salvioni

Lino e La Settima Luna

Pianoforte e voce Lino

Chitarra e voce Gianni Salvioni

Tastiere Riccardo Nanni

Chitarra Matteo Gozzi

Basso Daniele Bagni

Batterie Tommy Graziani

Sound engineer Giovanni Scarmato

Direttore della fotografia Marco Vignanelli

Aiuto regia Giorgio Marchesani

Assistente di produzione Rosanna Dolce

Supervisore band Lorenzo Confetta

Ufficio stampa Valentina Zerbini

Service video Event service – Roma

Service audio G-Events – Zurigo

Per i filmati direttore della fotografia Alex Giovannini

Per i costumi Ve.Mo

 

Botteghino del Teatro: Tel. 0721 781341 – e mail: botteghino.teatrodicagli@gmail.com

Istituzione Teatro Comunale di Cagli-Ufficio Cultura Comune Cagli – Tel. 0721 780731

www.teatrodicagli.it

 

Duccio Forzano

Regista – Autore televisivo

Nato a Genova nel 1960 ha avuto una lunga gavetta fatta di molti mestieri oltre a quello del film maker e realizzatore. Negli anni novante viene notato da Claudio Baglioni per aver diretto un videoclip della sua ex moglie, Paola Massari. Baglioni lo vuole regista dei suoi videoclip, successivamente gli affida la direzione televisiva dei suoi concerti. Contemporaneamente lavora per Mediaset (Verissimo) e per Real TV (Eroi per caso).

Dal 1998 al 2000 è su Rete 4 per il “Trucco c’è” con Rita dalla Chiesa e Diego della Palma.

L’esordio su Rai Uno è nel 2000, con lo show condotto da Giorgio Panariello “Torno sabato”, seguito da “Assassine” con Cinzia Tani, poi “Ultimo Valzer” e “Serenate” (Rai Due) di Fabio Fazio. Dirige anche le quattro edizioni di “Stasera pago io” di Fiorello. Con la Rai, inoltre, firma anche speciali su Modugno, Battisti, De André e Gaber. In seguito torna in Mediaset dove dirige le serate teatrali con “Cavalli Marci” e “Italiani” con Paolo Bonolis, quindi rientra in Rai con Gianni Morandi e Vincenzo Salemme.

In teatro, ha firmato la regia dei musical “Karol, la storia vera”, “Squali” e “Questo piccolo grande amore (QPGA)”.

Nel 2003 vive una parentesi cinematografica, dirige “Ventitré” una commedia comica con i Ditelo Voi.

Dal 2005 ( e fino al 2017) cura la regia del programma di Rai 3 “Che tempo che fa” di Fabio Fazio.

Nel 2012 dirige il mini-fil TV “L’amore è sordo” trasmesso su RAI1.

Nel 2016 pubblica il romanzo semi-autobiografico “Come Rocky Balboa” per l’editore Longanesi dal quale l’anno successivo verrà tratto uno spettacolo teatrale.

Forzano ha diretto i videoclip “Sally” con Fiorella Mannoia (1998), “Cuore di aliante” con Claudio Baglioni (1999), “Stai con me” dei Pooh (2000), “Per sempre” di Nina Zilli (2012), “Three second breath” e “Madness of love” di Raphael Gualazzi (2012) e “Sottovuoto” di Renzo Rubino. Lavora con Max Gazzè nel 2013, per “I tuoi maledettissimi impegni”, e gira e produce per Ivano Fossati il dvd e l’omonimo videoclip “Decadancing tour”. Ha diretto le edizioni del 2010, del 2011, del 2013 del 2019 del Festival di Sanremo.

Ha scritto e diretto “Emergenza Veterinaria”, un reality dedicato agli animali in pericolo prodotto da Ballandi Entertainment su Sky Uno.

Per Fabio Fazio cura le regie di Vieni via con me su Rai 3 nel 2010 e di Quello che (non) ho su La7 nel 2012.

È il regista del Festival della Canzone Italiana di Sanremo su RAI 1 nel 2010, 2011, 2013,2014, 2018 e 2019.

 

Principali regie televisive

Il trucco c’è (Rete 4 1998-2000)

L’ultimo valzer (Rai 2: 1999)

Torno sabato (Rai 1: 2000)

Stasera pago io (Rai 1: 2001-2002, 2004)

Italiani (Canale 5: 2001)

Uno di noi (Rai 1: 2002)

Ma il cielo è sempre più blu (Rai 1: 2004)

Che tempo che fa (Rai 3: 2005-2016)

Scherzi a parte (Canale 5: 2005, 2007)

Famiglia Salemme Show (Rai 1: 2006)

Non facciamoci prendere dal panico (Rai 1: 2006)

Festival della Canzone Italiana di Sanremo (Rai 1: 2010-2011, 2013-2014, 2018-2019)

Ale e Franz Sketch Show (Italia 1: 2010)

Vieni via con me (Rai 3: 2010)

Resto Umile World Show (Canale 5: 2011)

Quello che (non) ho (La 7: 2012)

Emergenza veterinaria (Sky Uno: 2014)

diMartedì (La 7: 2014-2015)

Che fuori tempo che fa (Rai 3: 2014-2016)

Capitani coraggiosi (Rai 1: 2015)

Rischiatutto (Rai 3: 2016)

Politics – Tutto è politica (Rai 3: 2016)

Dieci cose (Rai 1: 2016)

Dance Dance Dance (Fox Life: 2016- 2017)

Sanremo Young (Rai 1: 2018)

Le rane (Rai 1: 2018)

Portobello (Rai 1: 2018)

Mai Dire Talk (Italia 1: 2018)

 

Gianni Salvioni

Produttore – Musicista – Speaker radio – Regista

Fonda a Tropea (con Nicola Raffaele Di Matteo), prima Radio Spazio e poi Radio Punto Sud. Si trasferisce a Bologna nel 1985 dove inizia a collaborare prima con Radio Sfera Regione e poi con Radio Bologna International. Qui si alterna tra regie e conduzione di programmi radiofonici.

Nel 1988 inizia il sodalizio con Nicola Raffaele Di Matteo con il quale fonda la casa discografica Ermitage che esordisce firmando un contratto di distribuzione con la Dischi Ricordi pubblicando in CD alcune registrazioni inedite di Arturo Benedetti Michelangeli con le esibizioni registrate in un tour in Unione Sovietica.

Dopo qualche anno Salvioni e Di Matteo si muovono nell’editoria e fondano Symphonia, Lyrica, Dance Music Magazine, Thunder: riviste complete di CD realizzati con la collaborazione di major quali RCA e Polygram, distribuite anche in Francia e Spagna. Symphonia nasce dalla collaborazione con la Radiotelevisione della Svizzera italiana e vede ogni mese un nuovo CD con vari interpreti quali Arthur Rubinstein, Wilhelm Backhaus, Claudio Arrau sotto la guida del musicologo Piero Rattalino.

Nel 1990 inizia l’avventura francese e Salvioni e Di Matteo prendono l’iniziativa di gestire in proprio i propri progetti nel mercato d’oltralpe. Iniziano anni di produzioni discografiche jazz (Steve Ellington, Slide Hampton, Ray Mantilla, Piero Odorici, Eliot Zigmund, Marco Tamburini) e continuano quelle classiche.

Coinvolgono Lucio Dalla in una produzione di raccolta fondi per la Scuola secondaria di musica di Sarajevo, distrutta dalla guerra. L’operazione benefica a favore della scuola di Sarajevo continua con il coinvolgimento di Stefano Bollani con il quale realizza il CD “Abbassa la tua radio”: una elaborazione delle canzoni a cavallo delle due guerre con interpreti quali Elio, Simona Bencini, Irene Grandi e con Enrico Rava e Ares Tavolazzi, e il patrocinio della Nazionale Italiana Cantanti.

Fonda con Piero Di Domenico Ermitage Cinema, produce il DVD dello spettacolo Pierino e il Lupo con Lucio Dalla interprete e regista; dalla collaborazione con il cantautore bolognese nasceranno anche i DVD di Arlecchino di Ferruccio Busoni, Pulcinella di Stravinskij, la Beggar’s Opera di J.Gay con Peppe Servillo e Angela Baraldi e, per la SonyBMG, il DVD “12.000 lune” contenente le interpretazioni di Lucio Dalla in chiave classica. Nel 2007 inizia la collaborazione con Eugenio Finardi per il quale produce il DVD “Suono”, un’esperienza di Teatro Canzone dell’artista milanese.

Nel 2008 si ritrova con Stefano Bollani con il quale riprende a collaborare producendo nel 2009 il DVD e il Blu-ray Disc “Carioca live” distribuiti in Italia da Medusa e la nuova colonna sonora di “Come vinsi la guerra” di Buster Keaton.

Dalla fine del 2009 inizia a lavorare al progetto del Gruppo L’Espresso “Sounds for silence” che vede la luce nel 2010. Si tratta di 12 film muti rimusicati da artisti di oggi tra i quali Nicola Piovani, Lorenzo Jovanotti Cherubini, gli Avion Travel, Sergio Cammariere e molti altri. Terminata la commercializzazione in edicola con La Repubblica/L’Espresso, i film passano in distribuzione nei canali tradizionali ad opera della società del gruppo Mediaset Medusa e nel 2012, per il solo canale edicola, con Il Sole 24 ORE.

Realizza il DVD de “Il cantante al microfono”, un progetto di musica classica contemporanea per voce e sestetto dove l’ensemble Sentieri selvaggi, diretto da Carlo Boccadoro, esegue le canzoni del poeta russo Vladimir Semënovič Vysockij con Eugenio Finardi, pubblicato all’inizio del 2011. Nello stesso anno realizza la nuova edizione della rivista Symphonia con Piero Rattalino e subito dopo la rivista Lyrica: entrambe riprendono la pubblicazione dopo 20 anni dalla loro prima uscita.

Nel 2012 collabora con Salvatore Accardo producendo il suo DVD e Blu Ray; il concerto viene trasmesso da Classica TV sulla piattaforma Sky. Nel 2013 produce per Il Corriere della Sera la serie sui pianisti del ‘900. A Nairobi produce le registrazioni del concerto che i Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone tengono all’Oshwal Centre Theatre per i 50 anni di indipendenza del Kenya.

Nel 2015 lavora alla realizzazione di un catalogo in vinile di classica e di jazz distribuiti dal gruppo inglese Lasgo Chrysalis e produce per il Gruppo L’Espresso una serie composta da 16 CD e dedicata ad Arturo Benedetti Michelangeli.

Nel 2016, su incarico della Disques Dom di Parigi, si occupa della riorganizzazione dell’assetto distributivo con Naxos America Inc. e presenta l’etichetta Ermitage/Symphonia al Midem di Cannes con l’obiettivo di ripubblicare, in CD e in vinile, i dischi che hanno fatto la storia della Ermitage i cui cataloghi fanno ormai parte della stessa Disques Dom. Si occupa poi del progetto di Centauria Editore “La Grande Classica” producendo i 60 CD della collana diffusa nelle edicole italiane dal 27 agosto 2016.

Nel 2017 realizza per Disques Dom la serie commercializzata in Italia da Corriere dello Sport e Tuttosport “LP Loving Presley”: 12 album in vinile dedicati Elvis Presley nell’anniversario della sua scomparsa.

Nel 2018 realizza per il Gruppo Mondadori alcuni progetti discografici diffusi con Sorrisi e Canzoni TV, Panorama e altre pubblicazioni della casa editrice italiana. Realizza inoltre la serie in vinile “Bernstein at 100” per i 100 anni dalla nascita di Leonard Bernstein composta da 4 LP.

Gianluigi Salvioni è oggi un produttore con una vendita totale di oltre 2.000.000 di copie totali presente nello scenario musicale internazionale con CD e DVD di musica classica di artisti i cui nomi vanno da Arthur Rubinstein a Witold Malcuzinsky, da Salvatore Accardo a Claudio Scimone, di Jazz (con artisti quali Stefano Bollani, Marco Tamburini, Eddie Henderson, Slide Hampton) e di prodotti crossover (con Lucio Dalla, Eugenio Finardi) nonché di compilations e di progetti multimediali.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet