Roma, conferenza di Claud Hesse al MACRO

Il MACRO Museo d’Arte Contemporanea di Roma è lieto di presentare venerdì 22 febbraio 2019 alle ore 16 la conferenza dell’artista visiva Claud Hesse, formatasi tra l’Italia e Berlino, presso la sala cinema del MACRO
Durante la conferenza, supportata da sistemi audiovisivi e l’esposizione di alcune opere, l’artista svelerà i suoi più recenti lavori nati da collaborazioni di eccellenza con istituzioni tra cui l’INFN |Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Frascati| e vari esperti, quali fisici teorici, genetisti, musicisti e molto altro.

Uno speciale focus sarà rivolto al famoso progetto dei DNA-PORTRAIT, che vede l’ideazione e la realizzazione di ritratti ispirati dal genotipo di varie persone, tra cui molte anche illustri (vi invitiamo a scoprire quali!) e che ha partecipato a numerose mostre in Italia e all’estero, vincendo diversi premi. Saranno anche presentate sculture interattive come BIG CONSCIENCE, esposta a Berlino, e DNA-EPIGEN esposta presso il MUSE – Museo delle Scienze di Trento.

Interverrà alla conferenza Lucia Martinelli, ricercatrice del MUSE Museo delle Scienze di Trento, che ha curato la mostra del MUSE “Genoma Umano. Quello che ci rende unici”.

L’artista sarà lieta di offrire un brindisi al termine della conferenza agli amici intervenuti!

|INGRESSO LIBERO|

 

Biografia Claud Hesse:

Claud Hesse vive e lavora tra l’Italia e Berlino. Dopo la maturità classica si iscrive all’Università di Biotecnologie, dove approfondisce gli studi di genetica e di fisica.

Si Diploma in Pittura all’Accademia di Belle Arti con il massimo dei voti per specializzarsi, poi,

in Arti Visive con 110/110 e Lode e Bacio accademico.

E’ autore del libro “UNO Arte – Musica – Fisica quantistica” | contiene interviste: al Compositore- musicista Giovanni Allevi (laureato in Filosofia con una tesi su “Il vuoto nella fisica contemporanea”) ed al Prof. Danilo Babusci dell’INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Frascati | pubblicato da EAI Edizioni Accademiche Italiane ISBN 978-3-639-77006-3.

La sua ricerca artistica è volta ad indagare la natura, l’uomo, in quanto parte integrante di essa, e la realtà stessa partendo da un punto di vista rovesciato.

In una sorta di “Rivoluzione Copernicana” dell’immagine e dell’immaginario collettivo Claud indaga

la realtà partendo dall’infinitamente piccolo per ribaltarlo nel macro e trovando con esso connessioni matematiche e filosofiche inattese.

Hesse tenta, dunque, di rendere visibile l’invisibile ricercando costantemente quel Fil Rouge che accomuna le varie sfaccettature della realtà, sia del microcosmo che del macrocosmo, e che,

trasformandosi nel mitico Filo di Arianna, tenta di ricongiungerci ad un UNICUM.

Ha una lunga collaborazione con la galleria PIOMONTI arte contemporanea – Roma.

Ha partecipato a svariate mostre sia in Italia che all’estero ed è presente in prestigiose collezioni private e museali.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet