Risultati delle aste del 15 novembre

Rubrica a cura di Giuseppe Compare

Nell’asta di Christie’s il Salvator Mundi di Leonardo è stato battuto per 450 milioni di dollari, aggiudicandosi il titolo di quadro più costoso della storia.

Partito da una stima 75 milioni di dollari, il piccolo dipinto (66 centimetri di altezza per 46 di larghezza) è stato al centro di un’accesa gara al rialzo durata 19 minuti  che si è conclusa con un fragoroso applauso quando il battitore, Jussi Pylkkanen, Global President of Christie’s, ha fermato il martelletto.

Ha fatto da intermediario per l’anonimo acquirente Alex Rotter, co-presidente del Dipartimento di arte contemporanea e del dopoguerra di Christie’s America, che ha alzato la mano al raggiungimento dei 400 milioni dopo aver ottenuto il via libera dal suo cliente collegato al telefono.

Nell’affollata sala del Rockefeller Center di New York, c’erano almeno 45 collezionisti interessati all’opera del genio di Leonardo (con altri collegati via telefono). Dopo alcuni minuti la gara si è ristretta a due competitori, con un testa a testa tra Alex Rotter e Francois de Poortere, capo del Dipartimento dei dipinti antichi di Christie’s New York che, anche lui, agiva per conto di un cliente collegato al telefono.

Da Sotheby’s i maggiori clienti si confermano Asiatici e Russi, che dal telefono hanno fatto le offerte più alte, accaparrandosi molti dei top lot del catalogo. Un collezionista russo ha acquistato Les Amoureux (1928) di Marc Chagall, opera rimasta per quasi 90 anni nella stessa famiglia, per 28,4 milioni, superando il prezzo record di 14,9 milioni di dollari raggiunto dall’artista nel 1990. Questo acquisto è stato seguito un’ora dopo con 16 milioni di dollari per Le Grand Cirque dello stesso artista. Tra le oper evendute la  Ferrari F2001, chassis no. 211, l’auto da Formula 1 con la quale Michael Schumacher venduta a 7 milioni di dollari,  Francis Bacon non ha particolarmente brillato. “Three Studies of George Dyer” è stato venduto per 38,614,000, poco più della stima più bassa.  mentre Van Gogh con “Lavoratore in un campo” venduto per 81,3 milioni di dollari sfiora il record assoluto.

Clicca sulle barre per ascoltare la rubrica su Appuntamento con l’Arte del 13 novembre 2017 (www.radioerre.net)

Prima Parte

Seconda Parte

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet