Recanati ricorda Roberta Pigini con una targa e Borsa di Studio

Questa mattina nel cortile di Palazzo Venieri davanti a un gruppo di studenti del Liceo Classico si è svolta una breve ma significativa cerimonia in ricordo di Roberta Pigini, figlia dell’imprenditore titolare dell’azienda Pigini-Gruppo Gucci, con una targa posta di fianco l’ascensore costruito appositamente per lei, diversamente abile, in modo da poter accedere alle classi.

“Oggi questo ascensore è essenziale per garantire ai diversamente abili l’accesso ai piani superiori. Fausto lo ha fatto per sua figlia e per tutta la comunità.” ha esclamato il Sindaco Francesco Fiordomo che con l’occasione ha annunciato un’altra iniziativa: l’introduzione di una borsa di studio a cadenza annuale: “Un incoraggiamento in denaro non solo per stimolare lo studio del ragazzo o della ragazza e premiare solo il rendimento scolastico, ma per gratificare il loro senso civico, l’altruismo, la capacità di stare nel gruppo e tendere una mano a chi sta in difficoltà.”

Il Preside è rimasto molto colpito per la richiesta di un finanziamento agli studi che individui inoltre le competenze sociali e che dia risalto alla solidarietà, “ciò di cui la società ha bisogno e ricorderà il lutto famigliare che Fausto vuole trasformare in energia; una nuova opportunità introdotta da un imprenditore illuminato che ha questa sensibilità culturale e sociale per i giovani.” Ha dichiarato.

Un emozionatissimo Fausto Pigini ha ricordato la figlia Roberta, deceduta lo scorso anno a soli 30 anni a causa di una grave malattia, e la sua paura di salire in ascensore da sola. “Oggi l’ascensore costruito per lei è utilizzato da molte persone e resta un bene per la società.”  Sottolinea poi, spiegando la motivazione del bando, come  sia importante la solidarietà e come il gruppo Gucci nel proprio codice etico si dichiari un’azienda socialmente responsabile ovunque si trovi ad operare, rispettosa delle culture dei paesi in cui sono presenti, impegnati in azioni di educazione e formazione del personale incoraggiando il sorriso, il rispetto verso l’altro e l’accoglienza.

La targa è stata realizzata dall’artigiano Fabio Perticarini.

N.C.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet