Recanati, la 9° notte di Infinito Bike

Domani, sabato 27 luglio, si svolgerà Infinito Bike la gara in notturna di mountain bike che si terrà lungo un tracciato cittadino di 5450 metri da ripetere cinque volte. La manifestazione è ormai un tradizionale appuntamento che anticipa l’altro evento ciclistico recanatese di settembre: la Gran Fondo Leopardiana. La novità di quest’anno, oltre alla scelta del sabato come giornata ideale per gustare in tranquillità la gara fino a tardi, ci sarà la possibilità di fare acquisti nei negozi che rimarranno aperti per l’occasione. Agostino Nina, rappresentante del Cicloclub di Recanati e dello staff organizzativo, è molto soddisfatto per essere riuscito a mettere d’accordo tutti i commercianti i quali hanno aderito con entusiasmo e alcuni di loro già allestito le vetrine. Cercheranno di mantenere un rapporto qualità prezzo per i clienti, con buoni sconto per quel giorno e anche oltre. Tutti loro avranno le magliette che sono state realizzate per l’occasione che saranno utilizzate inoltre per il parco-gara unite al il buono gelato e ad altri sconti. Interessante l’itinerario che quest’anno, grazie al permesso dell’amministrazione comunale, ritorna al Colle dell’Infinito. Il Chiostro di Sant’Agostino è stato cancellato per essere un punto troppo problematico ma al suo posto è stato inserito il cortile di Palazzo Venieri. Alcune chicche saranno il Pozzo di San Maroto, il punto più idoneo per la mountain bike, Via dell’Ospedale Vecchio, Vicolo Spezioli, per poi ritornare nelle vie del centro. Bisogna ricordare che questa è una competizione e perciò l’itinerario è stato valutato con il comando della Polizia municipale per consentire la circolazione della maggior parte delle macchine. Per quanto riguarda la sicurezza a tutti i cittadini sono stati distribuiti volantini d’avviso con i dati dell’evento, ci saranno 73 persone dislocate in tutti i vari vicoletti dell’itinerario, due biciclette che gireranno con zaino per qualsiasi bisogno, ma soprattutto la collaborazione dei Carabinieri in congedo e Gli Angeli di Montelupone ovvero 25 persone competenti pronte a fare il primo soccorso garantendo un ora e un quarto di gara in sicurezza. Infinito Bike in connessione al periodo dei 200 anni dalla stesura dell’Infinito, ha preparato anche i trofei con un logo particolare.

La gara, nata con la giunta Fiordomo, sarà supportata anche dalla nuova amministrazione perché, come ha detto il Sindaco Antonio Bravi, “Infinito Bike è una vera chicca perché oltre ad essere una gara notturna tocca dei punti importanti dal punto di vista turistico per scoprire gli angoli nascosti della nostra città”, dimostrando la propria soddisfazione per la collaborazione dei commercianti.

Quella della sinergia è una strada che dobbiamo continuare – ha detto L’assessora alle politiche culturali e al turismo Rita Soccioperchè è unendo le forze che si crea economia. Questa iniziativa si unisce ai progetti regionali come il Cicloturismo e ci sono buone opportunità per la nostra città di sviluppo in rete per poi espanderlo nel territorio.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet