Recanati: al museo con gli amici a 4 zampe

Presentate le nuove iniziative del circuito museale “Infinito Recanati” per incentivarne la fruizione di tutti coloro che, anche in vacanza, non vogliono privarsi della compagnia del proprio cane: un apposito logo segnalerà agli utenti che  le strutture del circuito sono dog friendly. Rafforzata inoltre la presenza dei musei civici recanatesi sui principali portali web di settore, e sui social, tramite gli hashtag #museidogfriendly e #musialmuseo.

L’estate 2021 si annuncia ancora più accogliente a Recanati, nel circuito museale “Infinito Recanati”; con la recente apertura del Museo della Musica sono infatti ben cinque i musei visitabili in compagnia dei propri amici a 4 zampe: Museo Civico Villa Colloredo Mels, Museo Emigrazione Marchigiana, Museo della Musica, Museo Beniamino Gigli, Torre del Borgo, a cui va aggiunto l’Ufficio Turistico di via Leopardi. 

Negli ultimi anni sono sempre di più le strutture ricettive, i ristoranti e i luoghi della cultura che si stanno aprendo alla fruizione in compagnia degli amici a quattro zampe, per garantire vacanze in loro compagnia ed evitare in questo modo il fenomeno dell’abbandono – ha  dichiarato  Rita Soccio Assessora alle Culture e Turismo – Stiamo lavorando affinché i nostri Musei Civici diventino sempre di più dei luoghi inclusivi e aperti anche a progetti sperimentali sul nuovo welfare culturale come quello sul Parkinson che partirà in autunno, convinti che la bellezza e la cultura siano una chiave fondamentale per il Ben-Essere della nostra comunità”.

I Musei Civici di Recanati non solo non perdono l’importante occasione di essere amici degli animali e ospitarli all’interno delle sale espositive, ma rilanciano creando un apposito logo. “Ci siamo resi conto che molte persone esitano a entrare nei nostri musei perché convinte di non poterlo fare in compagnia del proprio cane – ha affermato  Luigi Petruzzellis, Responsabile del circuito per conto di Sistema Museo – e pertanto abbiamo pensato di facilitare loro la decisione segnalando con chiarezza agli ingressi delle strutture che non solo possono entrare, ma che siamo contenti se lo fanno. Sui nostri canali web, poi, segnaliamo anche la possibilità di partecipare ad attività come Infinito Experience, oltre che alle visite guidate. Perché privarsi della possibilità di ammirare le opere di Lorenzo Lotto, piuttosto che gli strumenti musicali esposti al MuM,  in compagnia del proprio cane?

Ma c’è di più: grazie alla collaborazione tra il sito myrecanati.it e l’Associazione degli Operatori Turistici recanatesi, infatti, anche le strutture ricettive e gli altri esercizi pubblici interessati potranno ritirare gratuitamente (presso l’Ufficio Turistico di via Leopardi) gli adesivi con il logo ed esporli nei loro spazi.

Altra importante novità è la presenza dei musei del circuito civico recanatese su alcuni dei principali portali italiani di settore, come ad esempio Bauadvisor e DogWelcome; grazie alla collaborazione con questi siti web sarà molto più semplice essere individuati come luoghi della cultura dog friendly.

Il circuito museale “Infinito Recanati” si fa infine promotore di una campagna di sensibilizzazione ad una maggiore apertura dei luoghi della cultura agli animali domestici: i visitatori accompagnati dal proprio cane potranno scattare una foto all’interno dei musei e condividerla sui canali social Instagram e Facebook Recanati Città dell’Infinito. Previsto anche il lancio degli hashtag #museidogfriendly e #musialmuseo.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet