Recanati aderisce alla Giornata del Contemporaneo

Sabato 12 ottobre biglietto unico a 5 euro e visita guidata in omaggio della mostra Infinito Leopardi. Alla Torre del Borgo l’esposizione dell’opera Everness/Sempritudine di Federica Amichetti.

COMUNICATO STAMPA

Nella città di Giacomo Leopardi una giornata dedicata all’arte contemporanea. I musei civici sabato di Recanati aderiscono alla Giornata del Contemporaneo. Sabato 12 ottobre biglietto unico a 5 euro (anziché 10) che consente di vedere i musei di Villa Colloredo Mels, il museo Beniamino Gigli e la Torre del Borgo. Un’occasione imperdibile per partecipare alla visita guidata gratuita (alle 17) al museo di Villa Colloredo Mels che ospita le opere di due artisti dell’arte povera contemporanea del Paese: Michelangelo Pistoletto con il suo “Metro cubo d’infinito in stanza specchiante” e Giovanni Anselmo. Ma non finisce qui. Alla Torre del Borgo sarà esposta eccezionalmente l’opera Everness/Sempritudine dell’artista Federica Amichetti.

https://www.amaci.org/gdc/quindicesima-edizione-della-giornata-del-contemporaneo-0/recanati-e-la-giornata-del

Aderire alla giornata del Contemporaneo – ha detto l’assessore a Cultura e Turismo Rita Soccio – è per me motivo di grande orgoglio e soddisfazione. Le opere di Pistoletto e Anselmo saranno senza dubbio una delle attrazione principali della regione. Inoltre sono molto felice che in questo evento di arte contemporanea ci sia anche la bravissima artista recanatese Federica Amichetti”.

Dalla suggestione che nasce da questo luogo, da dove lo sguardo facilmente si perde nell’orizzonte, nasce l’opera di Federica Amichetti, un’installazione site specific, a cura di Nikla Cingolani, concepita appositamente per questo luogo. Il titolo Everness/Sempritudine, è tratto da una poesia di Borges, autore che più di ogni altro doveva immaginare perché la vista non l’aveva. Secondo Borges, Everness è una parola che appartiene al diciassettesimo secolo ed esprime il SEMPRE, termine circolare come la forma del tempo. L’opera, come lei stessa scrive, “è concepita come un libro circolare come il tempo e la memoria, in un percorso dove ogni pagina che si rincorre è il frammento di una visione, dove la bellezza e la preziosità della carta nel suo Vuoto si rivela con la luce. I miei paesaggi, nella loro dimensione metafisica e misteriosa, questa volta sono sensibilmente incisi e fanno sì che attraverso la luce, il mistero, il surreale e l’illusione all’interno del paesaggio diventino quasi “una scrittura”. Le strutture, le carte, si sommano senza escludersi ed è il proprio “io” con i propri percorsi mentali che ri-costruisce un possibile spazio assente”.

Orari

Con l’arrivo di ottobre, cambiano gli orari dei musei civici di Recanati e dell’ufficio Iat tipico.tips che i lunedì rispetteranno il giorno di chiusura. Gli orari dei musei civici sono dal martedì alla domenica 10-13 e 15-18, l’ufficio Iat tipico.tips dalle 9 alle 17.

Bio dell’artista

Federica Amichetti nasce a Recanati nel 1976. Laureata all’Accademia Belle Arti di Macerata. Inizia ad esporre dal 2003 e nel corso degli anni il suo percorso artistico, dove la Natura e il sentimento umano percorrono binari paralleli, si arricchisce di diversi linguaggi espressivi e all’interno delle sue istallazioni, il video, la fotografia, il disegno sono capaci di convivere in maniera osmotica, naturale. Tra le mostre recenti ricordiamo le collettive Mon Appetit presso la Galerie de Baurepaire a Parigi, Mangiare (IL) Bene, a cura di Nikla Cingolani, all’Expo di Milano e ArteMarca a cura di Paola Ballesi presso la Galleria Laboratorio 41 di Macerata.

Per informazioni www.infinitorecanati.it

#infinitoleopardi

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet