RECANATI: 90 mila euro dal Miur per le scuole della città 

I fondi verranno destinati alle scuole degli Istituti Comprensivi Gigli e Badaloni. Al via i lavori per l’ adeguamento funzionale degli spazi delle scuole di Recanati per il prossimo anno scolastico.

Grazie ai 90 mila euro del  Miur,  il  Comune di Recanati sta lavorando con gli Istituti Comprensivi Beniamino Gigli e  Nicola Badaloni sugli interventi di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da COVID – 19

“Poter garantire un ritorno a settembre  tra i banchi di scuola dei nostri ragazzi  in totale serenità,  visti i tempi difficili  a causa dell’emergenza coronavirus che tutt’oggi  stiamo vivendo è per noi molto importante  –  ha dichiarato il sindaco Antonio Bravi – sono già in atto le attività  per l’avvio degli adattamenti degli ambienti e delle aule didattiche dei due Istituti Comprensivi di Recanati: l’Istituto Comprensivo Beniamino Gigli e l’Istituto Comprensivo Nicola Badaloni per l’anno scolastico 2020-2021″

Il fondo europeo di sviluppo regionale prevede infatti le misure per i nuovi arredi scolastici idonei a favorire il necessario distanziamento tra gli studenti, in coerenza con le indicazioni del Comitato tecnico-scientifico istituito con Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile.

“Stiamo lavorando unitamente alle realtà scolastiche recanatesi per far in modo che a settembre tutte le alunne e alunni possano rientrare a scuola e fare lezione in presenza – ha dichiarato l’Assessora all’Istruzione Rita Soccio – Questa è la nostra priorità che siamo sicuri di riuscire a raggiungere con l’aiuto di tutto il personale scolastico e la collaborazione anche delle famiglie. I finanziamenti che il Miur ha messo in campo saranno utili per l’acquisto di arredi e mobilio che aiuteranno a rispettare le distanze e le norme di sicurezza prescritte. Ringrazio entrambi i Dirigenti Scolastici, i docenti e il personale ATA e amministrativo, per il grande impegno e senso di responsabilità che stanno dimostrando in questo momento di difficoltà”.

I 90 mila euro verranno infatti  destinati  alle seguenti scuole recanatesi dell’Istituto Comprensivo Beniamino Gigli e dell’Istituto Comprensivo Nicola Badaloni: scuola per l’infanzia Aldo Moro  in Via A. Moro, scuola per l’infanzia “Mariele Ventre” in Via Vinciguerra,  scuola per l’infanzia  “Villa Teresa” in Viale Kennedy, scuola Primaria L. Lotto in Via Dei Politi, scuola Primaria Pittura del Braccio in Via L. Nina, scuola secondaria Patrizi in Viale A. Moro,  scuola per l’infanzia  di Montefiore in Contrada Montefiore, scuola per l’infanzia Le Grazie in Via Le Grazie, scuola per l’infanzia Via Camerano in Via Camerano,  scuola per l’infanzia San Vito in Via Roma,  scuola Secondaria 1°Grado San Vito in Via Roma,  scuola Primaria Rione Castelnuovo  (C. Urbani) in Via Le Grazie, scuola Primaria Quartiere Le Grazie in Via San Vicino,  e la  Scuola Primaria San Vito in Via Roma.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet