Presentata la lista civica a sostegno di Antonio Bravi

L’albero della vita. Storia, forza, energia, positività. È il simbolo della lista civica che sostiene Antonio Bravi “Vivere Recanati”. Una lista che rappresenta quel cambiamento che è in atto a Recanati e che ha consentito alla città di essere più bella, accogliente, sicura, attiva, consapevole delle proprie potenzialità. Amministratori che si sono impegnati a fondo al fianco del sindaco Francesco Fiordomo, donne e uomini innamorati della città, insieme a nuove energie pronte a dare ulteriore impulso al cambiamento. Ci mettiamo la faccia, per primi. Con la determinazione, la voglia di fare, l’onestà, la coerenza, la dignità’ ed il sorriso di chi è mosso solo dalla ricerca del bene comune.

In un clima sereno e partecipato è stata presentata ieri sera la lista “Vivere Recanati” che sosterrà il candidato sindaco Antonio Bravi. Fiordomo, il sindaco uscente,  ha preferito dare solo il nome alla lista rinunciando alla candidatura come consigliere per sostenere al meglio il candidato.

Il logo rappresenta l’albero della vita con tutti i rimandi simbolici di nascita e rinascita. Più volte questa amministrazione ha parlato di nuovo Rinascimento per la città di Recanati e la vittoria di Antonio Bravi porterebbe ad una nuova vita per la città basata su solide radici, cresciute e migliorate soprattutto in questi ultimi 5 anni.

In una lista dove la componente femminile è paritaria tra le new entry spicca il nome di Margherita Carlini, la psicoterapeuta e criminologa responsabile dello sportello antiviolenza di Recanati.

Ecco la dichiarazione di Antonio Bravi: “Questa è la lista che rappresenta la continuità e il rinnovamento perché al suo interno ci sono diverse persone che sono state con noi in questi 10 anni, qualcuno al primo mandato qualcuno a tutti e due. Inoltre c’è un’importante dose di novità che serve a dare quello sprint e quella freschezza che deve essere di continuità ma di rinnovamento allo stesso tempo. Noi non possiamo essere una coalizione che partecipa. Purtroppo siamo costretti a vincere e dico purtroppo nel senso che è faticoso ma sono molto ottimista perché vedo questo clima sereno che c’è attorno a noi, vedo la gente con il sorriso sulle labbra. Che i rancori rimangano agli altri. E’ questa positività che ci porterà a vincere questa battaglia difficile.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet