Premiati i recanatesi benemeriti

Al Teatro Persiani di Recanati gremito di pubblico, si è svolta la cerimonia della consegna da parte dell’Amministrazione comunale di riconoscimenti ai cittadini benemeriti che si sono distinti nella loro professione, e ai giovani che hanno completato il percorso scolastico con il massimo dei voti. “Il nostro grazie” ha detto il sindaco Francesco Fiordomo “è semplice e sentito; essere cittadino benemerito non vuol dire essere un supereroe ma significa aver fatto bene il proprio lavoro e aver fatto del bene”.

ANDREA BOCCI, fisico delle particelle, lavora al CERN di Ginevra dal 2006. Dopo la maturità al Liceo Scientifico, la laurea a Pisa e prosegue gli studi a Chicago e New York. Ha fatto parte del team di scopritori del Bosone di Higgs o Particella di Dio.

DONATELLA FIORETTI, professoressa di storia moderna, ha insegnato presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Macerata. Si è occupata del ceto dirigente nello Stato Pontificio, in particolare nelle Marche, studiandone le articolazioni istituzionali, le dinamiche sociali e gli orientamenti culturali. Si interessa del genere epistolare ritenuta una fonte privilegiata per scavare nella dimensione intima e privata. “Sono le piccole storie che fanno le grandi storie”. E’ inoltre appassionata di gialli perché ha dichiarato “Lo storico è come il detective e rintraccia le cose del passato”.

VANNI LEOPARDI, riceve il premio a nome di tutta la famiglia, per l’impegno con cui stanno affrontando il recupero delle ex scuderie di Palazzo Leopardi con un progetto che trasformerà l’edificio in un contenitore multifunzionale e museale. “Portare questo nome comporta grandi responsabilità” ha dichiarato “Amare e conoscere Giacomo è un modo per tramandarne la memoria e mettere in luce il rapporto vero con il padre Monaldo, inteso come un carceriere, che ha cambiato questa conclusione; questo premio avvicina la società per proporre e stare insieme”.

ENNIO PICCININI, dal 2009 presidente della cooperativa “La Ragnatela”, ha ritirato il premio con grande commozione ricordando il CDA e i soci con cui ha condiviso negli anni i problemi e le gioie.

Per le Menzioni Speciali sono stati premiati:

PADRE GIULIO CRIMINESI, superiore dei Cappuccini delle Marche, l’ordine che lo scorso anno ha festeggiato i 400 anni della fondazione. Padre Criminesi si è battuto affinché riaprisse il convento dei cappuccini a Montemorello con il Segretariato delle Missioni. Riapertura che ha avuto luogo il 21 luglio 2013 con grande soddisfazione dei residenti, soprattutto di Cesarina Moretti che, come ha raccontato il frate, “ha pianto e ha pregato affinché ritornassimo”.

RAFFAELLA CARACENI coordinatrice del GRUPPO PROTEZIONE CIVILE ha ricordato come l’esperienza terribile del terremoto sia stata molto forte e quanto le abbia insegnato.

VITTORIO BORSELLA presidente del Circolo ACLI di Chiarino, premiato per le proposte e le intenzioni nel costruire una comunità unita. “Noi siamo le sentinelle sul territorio per ciò che riguarda i bisogni”.

MICHELE ANTONELLI, marciatore dell’ATLETICA RECANATI, nel 2012 una pala meccanica gli perforò il fegato mentre faceva il giardiniere. Emorragia interna e 3 giorni di coma. Conquista il terzo posto nella 50km della Coppa Europa 2017 di marcia, parteciperà il 13 agosto ai Mondiali di atletica a Londra e punta alle Olimpiadi 2020 in Giappone.

Per le Benemerenze Jiunior la novità di quest’anno sono gli studenti del III terzo anno delle medie i quali “chiudono un periodo di crescita molto particolare” ha detto l’assessora Rita Soccio. Ecco i loro nomi: Matteo Meschini, Michele Biondi, Alecsiei Asdrubali, Sara Scarponi, Nawal Sabri, Arianna Belelli, Camilla Iocca.

Riconoscimenti alle aziende, imprese commerciali e artigianali per il loro lavoro portao avanti da molti anni:

Gina Principi e Alessio Scarponi gestori del Circolo Le Grazie per i 35 anni di attività; D’Andrea Giovanni nel 60° dell’attività; Gruppo micologico nel 30° dell’attività; Bar 13 di Mengarelli Luca nel 30° dell’attività; Cingolani Veriano nel 50° dell’attività; Delsere Giacomo nel 30° dell’attività; Edilrecina di Paci Duilio nel 40° dell’attività; Estetica Roberta di Baldassarri Roberta nel 30° dell’attività; Euromix di Nardi Luigi nel 30° dell’attività; Euroufficio di Marabini Mario nel 30° dell’attivita; Gambini Giancarlo nel 40° dell’attività; La Clessidra di Affede Franco nel 30° dell’attività; Parrucchiera Lombardo Anna Maria nel 40° dell’attività; Fisarmoniche Notturni Paolo di Oreo nel 50° dell’attività; Progetto Casa di Principi Gabriele nel 30° dell’attività; Cooperativa Sociale Terra e Vita nel 30° dell’attività e Enoteca Settimio nel 50° dell’attività.

Ha concluso la cerimonia lo spettacolo dal titolo “Diversi, miao: il gatto con gli stivali” diretto da Anna Sagni.

 

 

 

 

 

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet