O grande e sommo Iddio

Un brano inedito scritto da Beniamino Gigli con la musica del M° Manlio Di Veroli  che il tenore cantò a Padre Pio quando gli fece visita a San Giovanni Rotondo. Questa incisione fu ripresa dai frati del convento e in seguito regalata a Giovanni Paolo II quando andò in visita al santuario.

La prossima estate, su idea del dottor Sergio Beccacece, sarà eseguito presso la sede dell’Associazione, sotto il loggiato del Palazzo Comunale, dal Soprano Astrea Amaduzzi e dal Maestro Mattia Peli che scriverà la partitura musicale per pianoforte.

Clicca sulla barra per ascoltare l’intervista a Pierluca Trucchia e il brano “O garnde e sommo Iddio”

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet