Nemo omaggia L’infinito di Leopardi e lancia il Manifesto della Musica Essenziale

L’invito del cantautore al mondo della musica | Viaggio musicale verso un nuovo “infinito” che parte dalla fine della celebre poesia

 Alberto Nemo, cantautore e musicista, già tra gli otto vincitori di Musicultura 2018, noto per la sua voce angelica e per la capacità di destrutturare brani famosi a cui riesce a ridonare una nuova vita, processo da lui chiamato “nemizzazione”, ha identificato nel Nemusico – Manifesto della Musica Essenziale dieci punti programmatici che descrivono il processo di elaborazione creativa. Il suo ultimo lavoro, ne è un grande esempio, il personalissimo omaggio a “L’infinito” di Giacomo Leopardi (Link: https://youtu.be/a9AtUlPQgxQ) dove partendo dalla fine della celebre poesia giunge all’inizio con un risultato davvero straordinario.

La sua voce comincia con: “Mare in questo dolce me naufragar/ mio il pensier s’annega d’immensità, /lei di suon è viva/e l’eterno sovviene a me, /questa voce/ è un silenzio/ infinito.”

Nel suo Manifesto della Musica Essenziale Nemo espone un’operazione di spoliazione, di arte povera musicale, che mostra la sua nuda struttura sorretta dalla forza dell’idea e dal potere evocativo primordiale, un progetto che può essere attuato in tutte le forme d’arte. “In ogni componimento c’è sempre qualcosa da togliere” – ha dichiarato  Alberto Nemo – “Invito tutti gli artisti ad applicare questo procedimento e a condividere il loro personale contributo.”

Nemo a Musicultura ha conosciuto l’artista marchigiano Mauro Mazziero Direttore Artistico arti visive del Mugellini Festival di Potenza Picena, con il quale ha iniziato un’intensa collaborazione ” Un artista davvero unico con cui ho trovato una grande affinità. – ha detto Mauro MazzieroA lui ho affidato il compito di “musicare” le mie opere pittoriche. Da questa idea è nato “Giostre”, il primo cd dell’anno e del millennio con brani di rara suggestione composti ed eseguiti da Alberto su mie suggestione sonore. La nostra collaborazione continua con l’uscita di “Io Dio No” di cui ho curato la copertina. Sono certo che in molti sapranno apprezzare i risultati di questo connubio.”

Nemusico – Manifesto della Musica Essenziale

1)    Su – o – no. Elevazione o silenzio. La musica è e crea uno spazio sacro. Porta ad un risveglio interiore e dei sensi (Su), altrimenti è preferibile il silenzio o semplicemente il suono in cui viviamo (no).

2) La voce come strumento primario. La voce umana è la migliore strumentazione di cui disponiamo.

3)    Unire cultura e natura. Far coesistere le forme elaborate dalle varie tradizioni con l’ascolto diretto della natura e dell’ambiente.

4)  Ottenere micro variazioni tonali. Semplificazione non è impoverimento, bensì valorizzazione dei suoni e del canto attraverso una modulazione fine e preziosa.

5)    Sensazione di ascoltare da diversi punti e distanze lo stesso suonoInserire il movimento nel suono, far cantare lo spazio.

6)    Rapporto con l’assoluto. Il punto di fuga della musica e del canto è all’infinito.

7)    Musica “sulle cime” e non “sotto fondo”. La musica è fatta per stare in alto, essere protagonista, esperienza totalizzante in un tempo determinato.

8)    Azione e non decorazione. Gesto determinato e non orpello.

9)    Azione e non ripetizione. Gesto unico e non reiterato.

10)  Nemizzazione, ovvero, purificazione musicale. Di ogni brano, originale o reinterpretato, mettere in atto un filtro sottile che faccia passare solo la musica.

 

Bio Alberto Nemo

Alberto Nemo è nato a Rovigo il 15 febbraio 1988, cantautore e polistrumentista, ha cominciato la sua carriera suonando  nelle principali  chiese d’Europa. Tra i vincitori di Musicultura 2018 con “Ancora” su Rai 3, ha partecipato a Voice for Italy 2019.  Ha  pubblicato il suo primo disco  nel 2017 “6×0 Live” (Vol.I), a seguire  nel

2018: “6×0” realizzato con la tecnica del tape reverse “Futuro Semplice” e  “Dante vs Nemo” opera ispirata dalla Divina Commedia di Dante Alighieri. Nel 2019  “Tidur” e “Fat(u)o”,  “Vapaus”, “Smania” “Olim”  e la trilogia -“Purple Vol.1”, “Yellow Vol.1” e “Orange Vol.1”- riletture di famosissimi brani italiani, completamente destrutturati e rigenerati sotto una nuova prospettiva “spirituale” e minimalista. Il 1 gennaio 2020 pubblica l’album “Giostre” è il 15 febbraio il suo ultimo disco “Io Dio No”, entrambi in collaborazione con l’artista Mauro Mazziero di Recanati  che ne ha illustro le copertine. Per le sue composizioni Nemo utilizza l’accordatura aurea.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet