L’Associazione Gigli di Recanati piange la scomparsa di Luigi Vincenzoni

COMUNICATO STAMPA | L’Associazione Gigli di Recanati partecipa commossa al dolore della famiglia Vincenzoni per la perdita del carissimo Luigi.
Con la triste occasione, avvertiamo il preciso dovere morale, spirituale e fraterno di dedicare al suo nome questo comunicato stampa ed al suo ricordo un “omaggio speciale”.

Grazie Luigi per quanto hai fatto per l’Associazione che, non senza sacrifici anche personali, ha dato vita a manifestazioni culturali, musicali e celebrative di ottimo livello (degne di Beniamino Gigli!!); ricordiamo le ripetute partecipazioni di artisti lirici di livello internazionale quali Pietro Ballo, Valeria Esposito, Fabio Armiliato e la compianta Daniela Dessì, Nicola Martinucci, Amarilli Nizza, Nazzareno Antinori, Simone e Nicola Alaimo, il compianto Vincenzo La Scola, Carlos Ventre, Leo Nucci, Andrea Bocelli, Franco Vassallo, Salvatore Fisichella, il compianto Francisco Casanova, Aquiles Machado, Raina Kabaivanska e molti altri ancora.

Notevole è stato l’impegno dell’Associazione nei confronti dell’amata Civica Scuola di Musica B.Gigli, di cui eri il presidente, per l’allestimento completo di due graziose operine quali “La serva padrona” e “La cambiale di matrimonio” e di concerti vari.

Ricordiamo con piacere ed orgoglio di aver portato a Recanati gli allievi dell’Accademia Lirica dell’Università di Tokio, più volte il club degli Amici del Belcanto di Vienna, di ver partecipato al concorso Gigli a Palermo, delle manifestazioni romane di Beniamino Gigli jr. e di aver stipulato un accordo con gli amici musicisti della Scuola di Pechino che utilizzano il nostro stemma e che nel 2018 hanno organizzato il primo concorso Gigli.

Ricordiamo inoltre, la grande serata celebrativa ed artistica in onore del nostro Beniamino tenutasi in agosto del 2013 allo Sferisterio di Macerata, proposta e sostenuta interamente dalla nostra Associazione; sicuramente importante dal punto di vista artistico e partecipativo con l’esposizione di molti cimeli e costumi Gigliani.

Non sono da sottovalutare i rapporti dell’Associazione con il Conservatorio Santa Cecilia di Roma tenuti dal compianto già vicepresidente Beniamino Gigli Jr, iniziati con l’apposizione della targa commemorativa nell’aula di canto in occasione del 100 anniversario di studio il nostro giovane tenore, dal concerto di musica sacra a Roma presso la chiesa dove si svolsero i funerali nel 1957 ed i vari concorsi lirici dedicati ai giovani artisti.

Ricordiamo la recente collaborazione con l’Associazione Belcanto Italiano nel nome di Beniamino ed Ester Gigli fondata a Recanati insieme ai maestri Mattia Peli ed Astrea Amaduzzi.

Ci corre l’obbligo di ricordare che abbiamo fatto nostro il tuo desiderio del restauro della tomba del nostro Beniamino e che grazie al primo contributo versato dall’Associazione al Comune di Recanati (contributo raccolto dalle ultime quote associative e versamenti volontari) sono stati iniziati e terminati i lavori di restauro.

Grazie a te, caro Luigi, la città di Recanati ha un bellissimo museo che con tanta abnegazione e volontà hai costruito e creato, prima nel palazzo comunale e poi presso il teatro Persiani, così la memoria del grande zio non è andata persa.

Grazie a te, caro Luigi, la città di Recanati è stata meta dei più grandi artisti lirici, musicisti e critici del mondo che ancora oggi collaborano con l’Associazione e piangono insieme a noi la tua scomparsa.

La tua instancabile opera non viene perduta e sarà un tesoro per tutti noi!!

Nel tuo ricordo porteremo avanti con impegno, tanta passione e sacrificio personale, il grande nome di Beniamino Gigli, così come impone il nostro statuto.

Buon viaggio caro amico, e GRAZIE!!!!!

Il Presidente Pierluca Trucchia

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet