La neve cade…ancora

“La neve cade, la neve cade,

la neve cade e ogni cosa è in subbuglio:

il pedone imbiancato, le piante sorprese, la svolta del crocicchio.”

La neve cade è il titolo di una famosa poesia di Boris Pasternàk, uno dei principali poeti lirici russi di metà Novecento conosciuto in tutto il mondo per il romanzo Il dottor Zivago.

Recanati ammantata di bianco è stupefacente, meravigliosa. In questi giorni intere famiglie sono scese in piazza a giocare con i loro figli; in molti a passeggiare per godersi lo spettacolo. In centro si sono visti tanti giovani attirati dal nevone.

Ci vuole l’arrivo della “dama bianca” per popolare la città?

E intanto la neve cade…ancora. E’ stato molto bello, ma ora aspettiamo il sole.

Foto di Nikla Cingolani

 

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet