Il grande poeta Elio Pecora chiude “Versus” a Recanati

Un ultimo appuntamento di assoluto valore per la prima rassegna di confronti poetici dell’Associazione Lo Specchio che sta riscuotendo molto successo.

Versus continua a stupire. La rassegna, che è organizzata dall’Associazione in collaborazione con il Circolo di Lettura e conversazione di Recanati e patrocinata dell’Amministrazione Comunale di Recanati, in particolare dall’assessore alla cultura Rita Soccio, che vivamente ringraziamo, si chiude con l’ultimo importante appuntamento con uno dei più grandi poeti viventi italiani. Elio Pecora

Un progetto di successo, la prima rassegna di confronti poetici non poteva che avere luogo a Recanati, per ragioni che sarebbe ridondante ribadire. Perché versus? Versus è un progetto sperimentale in cui protagonisti sono i poeti e la poesia. Questo format è nato con lo scopo di ampliare il pubblico della poesia, troppo spesso ridotto a pochi “addetti ai lavori”. L’industria culturale nel nostro Paese non favorisce per nulla l’innovazione, ma vive su modelli precostituiti e già affermati. Come fare per ripartire? Innovando, introducendo quello che Robin Wood, saggista americano, ha definito “disturbance”, il disturbo culturale, che è proprio dell’arte e della letteratura, e che «permette di misurare la distanza creativa tra la nuova proposta e il gusto già affermato». La cultura dovrebbe diventare un contesto esperienziale, in cui le persone imparano a creare possibilità per se stesse e per gli altri investendo sul proprio potenziale di sviluppo umano. Un’impresa non da poco, ma indispensabile e con la prima rassegna di confronti poetici possiamo ben dire che il bilancio è stato molto positivo e c’è l’auspicio quindi di una seconda rassegna augurandoci il patrocinio dell’amministrazione per dare, con le giuste risorse, una dimensione nazionale dell’evento.

Versus si conclude quindi con con un appuntamento extra, un Versus plus: l’11 marzo infatti Elio Pecora sfiderà “Lo spessore dell’ombra” e ci sarà sempre il poeta Piergiorgio Viti a indossare i panni dell’ arbitro.

Elio Pecora, classe 1936, è uno degli ultimi maestri della poesia italiana del Novecento. Autore di poesie, romanzi, saggi critici, testi teatrali, prose e poesie per bambini, Pecora ha curato antologie di poesia italiana e letture pubbliche di poesia, collaborando con quotidiani, settimanali, riviste, programmi Rai. Proprio di pochi giorni fa, l’ultima pubblicazione del poeta di origini salernitane: “Rifrazioni”, uscito per Mondadori. Nel libro, personaggi scomparsi della nostra letteratura (Erba, Bellezza, Morante, Palazzeschi e altri), eternati però dalle loro opere, dialogano con il poeta, in una sorta di Spoon River, con continui rimandi al presente e al passato, rifrazioni appunto, tra vivi e morti.

Dunque, Versus saluta Recanati con un ultimo appuntamento di assoluto interesse, che avrà luogo domenica 11 marzo alle ore 17, sempre presso il Circolo di Lettura e Conversazione.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet