Il concerto

Immagine di copertina: Vasilij Kandinskij, Impressione III (Concerto), 1911, olio su tela, 77,5 x 100 cm

Il Concerto

di Alessandra Gabbanelli

Calore delle luci sulla pelle.
Voci, rumori, risate entrano ed escono dal campo uditivo.
Sensazione di attesa, vaga promessa di emozione.
Buio progressivo, brusio che si fa silenzio.
L’applauso irrompe, lo sguardo si acuisce, la schiena si tende.
E poi le mani…
Mani che sfiorano, toccano, premono, danzano.
Mani incantate, mani officianti riti eterni.
Battiti tremuli percorrono ogni fibra e le infondono

piacere e inquietudine,

malinconia e pace e volontà.
Il reale sfuma e si fa eco lontana.
L’intero universo si dipana sui tasti.
Una nube iridescente lo avvolge, lo cela.
Sinuose turbolenze si susseguono.
E poi, inaspettati, bagliori fecondi

di rinnovate esistenze.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet