Il Comune di Recanati si aggiudica un altro milione e mezzo di euro per la sicurezza stradale e le scuole

Nuovi fondi reperiti dalla Città dell’Infinito. Sindaco Bravi: “Non dobbiamo perdere un euro dall’Europa”. Dopo il milione di euro  reperito per il Fosso delle Conce e Montefiore il nuovo finanziamento sarà dedicato alla messa in sicurezza delle strade e all’edilizia  scolastica

L’Amministrazione recanatese guidata dal Sindaco Bravi si  aggiudica un altro milione e mezzo di euro dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) per gli interventi di messa in sicurezza delle strade comunali e delle scuole della città.

“Siamo molto soddisfatti di questo ulteriore  successo, non dobbiamo perdere un euro dall’Europa, il nuovo finanziamento verrà investito nella sicurezza stradale e nell’edilizia scolastica – Ha  dichiarato  il Sindaco Antonio Bravi –Ci premia l’attuazione di una strategia concreta che con uno staff dedicato mette in prima linea la volontà di cogliere le opportunità in maniera continuativa per migliorare la città di Recanati e le sue strutture.”   

Dopo l’arrivo dei finanziamenti dedicati al consolidamento del versante a valle del Castello di Montefiore e del versante del Fosso delle Conce per l’importo complessivo richiesto ed ottenuto di circa 1 milione di euro, il Comune di Recanati  è riuscito ad ottenere altri 500.000 euro per di messa in sicurezza delle strade che verranno impiegati  per la  realizzazione di guardrail, attraversamenti pedonali protetti, opere di contenimento scarpate stradali, manutenzione ponti e un altro milione di euro ( per la precisione 1.026.262,87 ) da dedicare alle scuole.

“Un milione di euro che verranno dedicati alla  messa in sicurezza e all’ efficientamento energetico delle nostre scuole  – aggiunge il Sindaco Bravi – di cui  300 mila euro serviranno alla riqualificazione dell’area esterna della scuola primaria Gigli in costruzione con i fondi del terremoto del 2016, una spesa non prevista nei fondi del terremoto e  che senza questo nuovo bando  avrebbe pesato sul bilancio comunale; in questi anni abbiamo fatto molti interventi di questo tipo per non gravare sull’economia del Comune.”

In particolare nelle scuole  i fondi saranno adibiti ad interventi di messa in sicurezza ed efficientamento energetico degli edifici scolastici destinati ad opere di adeguamento sismico delle Scuole dell’Infanzia di Via Camerano, di via Aldo Moro, di Montefiore e della Scuola Primaria di Pintura del braccio per l’importo complessivo richiesto ed ottenuto di € 726.262,87; i restanti € 300.000 verranno utilizzati per riqualificare e mettere in sicurezza l’area esterna della costruenda Scuola Primaria B. Gigli per l’ accessibilità e l’abbattimento delle barriere architettoniche.

 “Ancora una volta le nostre proposte ed i progetti vengono premiati. – Ha affermato l’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco Fiordomo – Stanno partendo le gare per il consolidamento del versante del Castello di Montefiore e della zona ex discarica ed arriva la buona notizia che pure gli altri progetti sono ammessi a finanziamento. Confidiamo che questo trend molto positivo si confermi presto anche con le procedure del PNRR come annunciato dal Presidente Draghi nell’incontro con Anci.”

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet