Fiordomo inaugura la sua sede elettorale. Il suo motto: “Armiamoci e lavoriamo”

È stata inaugurata questa mattina la sede elettorale di Francesco Fiordomo per la campagna regionale 2020 e per, come l’ha definita lui stesso, un’ipotesi di candidatura regionale. La lista è quella di Italia Viva a sostegno della candidatura di Mangialardi per la presidenza regionale. Si tratta di una lista riformista che vedrà insieme diversi soggetti politici e diverse liste civiche, con lo scopo di unire le esperienze dei partiti alle esperienze locali che hanno una sicura validità . “È una candidatura di territorio, ma nasce come candidatura amministrativa di chi ha avuto il privilegio di ricoprire il ruolo di sindaco per 10 anni, più in questi 5 anni come assessore ai lavori pubblici, – ha dichiarato Fiordomo – e, in base a questo percorso, crede di dare un contributo importante e significativo” .

Tre i segmenti su cui si concentra la sua campagna elettorale:

  1. Sanità, Servizi e Sociale: per l’emergenza COVID serve ripensare il sistema e riaggiornarlo. Occorre affrontare le problematiche dei portatori di handicap; valorizzazione e sostegno all’associazionismo per il un ruolo fondamentale che svolge.
  2. Lavoro: un tema cruciale. Ci sono le risorse europee per le industrie, artigianato, per start up e quindi occorre impegno per un utilizzo veloce in base alla progettualità.
  3. Infrastrutture digitali e fisiche (ovvero strade e collegamenti). La viabilità della Vallata del Potenza è rimasta al dopoguerra ed è un problema per il mondo produttivo e per la comunità.

Ad affiancarlo e sostenerlo il Sindaco Antonio Bravi che con il candidato ha condiviso un lungo percorso politico-amministrativo. Durante il suo intervento ha esortato la cittadinanza a votare Fiordomo per la sua capacità politica e anmministrativa. A conclusione il sindaco ha dichiarato: “Un pizzico di egoismo c’è l’ho: mi piacerebbe rapportarmi con Fiordomo come amministratore regionale.”

N.C.

dal Comitato Elettorale Francesco Fiordomo:

Arriva anche Adolfo Guzzini all’apertura delle sede elettorale di Francesco Fiordomo, pronto ad entrare nella lista riformista che unirà Italia Viva, Socialisti, Demos e diverse liste civiche del territorio. L’imprenditore è insieme al sindaco Antonio Bravi, al vice Scorcelli ed altri amministratori comunali. “Siamo tutti al fianco di Francesco – dice il Sindaco – perché conosciamo le sua qualità, quello che ha dato a Recanati e sappiamo quello che potrà dare al territorio. È fondamentale sostenere il centro sinistra unito oggi più che mai perché per la prima volta il risultato non è scontato come è sempre avvenuto. Servirà ogni singolo voto, noi lavoreremo per Francesco, candidato autorevole. Una garanzia“. L’ex sindaco Fiordomo ha parlato di una candidatura per rendere più forte le terre maceratesi. “Avremo tempo di approfondire i programmi ma tre temi sono fondamentali: le infrastrutture che mancano specie nella vallata del Potenza; sanità e servizi da rinnovare con particolare attenzione per le famiglie che lottano con Alzheimer, autismo, handicap ed un ruolo finalmente riconosciuto per il volontariato e le Croci; lavoro e giovani utilizzando al meglio i fondi europei per imprese, artigiani, agricoltura innovativa. Un sentito grazie al gruppo motivato che mi sostiene“.

 

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet