Fano, Ben 26 cantine del nostro territorio in piazza XX Settembre per “Staffetta Wine (50) Festival”

La Staffetta del Bianchello e L’altra Staffetta fanno tappa a Fano, lunedì 12 agosto.  Musica, prodotti tipici e i migliori vini delle Marche in un unico contenitore.

Fano, 7 agosto 2019 – L’evento enoturistico delle Marche, che permette di conoscere il vino che arriva sulle nostre tavole e le bellezze del nostro splendido territorio, arriva a Fano. Stiamo parlando della Staffetta del Bianchello e de L’altra Staffetta, due percorsi ideati da Sara Bracci nel 2013 e portati avanti con grande passione da Raffaele Papi e da Anna Bracci. Lo scopo, raggiunto con successo, è quello di promuovere il Bianchello del Metauro Doc, di unire le cantine e le varie aziende agricole della zona, in un percorso fatto di enogastronomia, arte, passeggiate nei luoghi più belli della provincia, momenti di cultura enogastronomica e tanto altro. Partite nella splendida cornice del Palazzo Ducale di Urbino nel maggio scorso, le due staffette faranno tappa nella Città della Fortuna, lunedì 12 agosto, dando vita a quello che sarà quasi un evento a sé: il “Staffetta Wine (50) Festival”, organizzato dall’associazione “Camminando Sui Tuoi Passi” e dalla Proloco di Fano con il patrocinio dell’Associazione Italiana Sommelier, dell’Associazione Italiana Sommelier Marche del Comune di Fano e della Regione Marche. Una tappa di grande importanza, durante la quale, come suggerisce il nome dell’iniziativa si festeggeranno anche i 50 anni dalla nascita del Bianchello del Metauro

Saranno 26 le cantine del territorio che porteranno i propri vini in degustazione nella piazza centrale fanese. Si inizierà alle 18 con ritrovo davanti al Teatro della Fortuna, per poi dare il via ad un trekking cittadino, alla scoperta di alcuni dei punti più belli del centro storico. Al ritorno in piazza, intorno alle 19 che sarà “apparecchiata” di tutto punto, si inizierà la parte degustativa la quale non interesserà solo i vini ma, anche la gastronomia. Le ragazze di “Impresa Donna Coldiretti” proporranno infatti i prodotti artigianali come salumi, formaggi e piatti vegetariani delle migliori aziende del territorio, gestite da donne. A differenza della passata edizione, non ci sarà un vero e proprio biglietto di ingresso all’evento. Chi vorrà partecipare, potrà recarsi direttamente in piazza e prendere parte alle degustazioni pagando esclusivamente quello che si consuma in loco. Grazie alla collaborazione con alcuni locali della piazza, ci sarà anche la possibilità di accedere all’opzione “Menù completo” e usufruire dei tavoli dei locali stessi. Previsti per la giornata anche alcuni momenti di “degustazione particolare” sotto il foyer del Teatro della Fortuna. La giornata sarà scandita anche da 3 diversi momenti musicali. Il primo vedrà i musicisti Giulio Vampa e Giovanni Gualandri, i quali faranno da sottofondo e allieteranno le degustazioni dei partecipanti, per poi passare al sound particolare degli Obelisco Nero, seguito dai Milf Shake.

“Un ottimo progetto che valorizza una grande tipicità della nostra Vallata del Metauro – ha spiegato l’assessore al Turismo ed Eventi, Etienn Lucarelli -. Il Bianchello del Metauro è cresciuto tantissimo negli ultimi anni ed è sempre più conosciuto grazie ad eventi del genere che, oltre promuovere un’eccellenza vinicola del territorio, ne valorizza anche i luoghi più belli e suggestivi. Invito tutti a partecipare a questa bellissima giornata che mette insieme, la possibilità di degustare ottimi Bianchelli, le nostre tipicità, visitare alcuni dei luoghi più interessanti della città, il tutto accompagnato da buona musica”.

“Una manifestazione che valorizza un prodotto di eccellenza di tutto il nostro territorio e che diventa ambasciatore di eccellenza – ha commentato il consigliere regionale, Boris Rapa -. Il Bianchello del Metauro festeggia il 50 anniversario con un’iniziativa molto suggestiva e che riconosce un trend in continua crescita grazie ai tanti imprenditori che hanno da tempo creduto fortemente in questo progetto”.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet