Estate 2017, tanta voglia di Recanati tra i turisti

Tantissimi i visitatori che, da giugno a Ferragosto, hanno transitato nei musei civici della città. 

Quasi 4mila biglietti unici emessi. Merito delle attività presenti nel territorio, un mix perfetto tra eventi, offerta culturale e eccellenze enogastronomiche.

 

COMUNICATO STAMPA

Un’estate, quella che si sta concludendo, che vede Recanati come una delle mete più amate dai turisti italiani e internazionali. Dall’inizio della stagione estiva sono stati moltissimi i turisti che hanno scelto la città del poeta Giacomo Leopardi e del tenore Beniamino Gigli come luogo dove passare le vacanze 2017, alla scoperta di suggestivi scorci tra arte, poesia e musica.

Dal Primo giugno al 15 agosto i biglietti unici emessi per la visita del circuito museale civico di Recanati (Torre civica, il polo espositivo Villa Colloredo Mels e il museo Beniamino Gigli), gestito da Sistema Museo, sono stati 3.881. I transiti complessivi stimati nelle strutture culturali “Recanati Musei” hanno raggiunto il numero di 8.150. Infine, sono oltre 8mila i turisti che per avere informazioni sull’offerta culturale della città, acquistare ingressi ai musei e pacchetti turistici, hanno transitato nel nuovo e innovativo Punto Iat – Titpico.tips in via Leopardi 9 che nelle scorse settimane è stato letteralmente preso d’assalto dai visitatori. Secondo una prima stima dei dati, il totale delle movimentazioni e dei transiti è stato di 16.408 visite. Merito anche delle tante attività presenti nel territorio, in un mix perfetto tra eventi, offerta culturale e le eccellenze enogastronomiche del territorio, oltre che delle bellezze di Recanati.

Intanto Giacomo Leopardi sarà protagonista di Cortonantiquariato, la fiera del settore più antica d’Italia che quest’anno giunge alla Cinquantesima edizione. Dal 19 agosto al 3 settembre, a margine della fiera antiquaria di Cortona, si svolgerà “Infinito Leopardi – Il manoscritto e il suo contesto storico”. Il percorso espositivo si snoda attraverso le storiche sale di Palazzo Vagnotti, gioiello Settecentesto dell’architettura cortonese, che tornerà a vivere proprio nei giorni della mostra allestita nelle sale che racchiudono il fascino di storie, stili e gusti diversi.

La mostra è promossa dai Comuni di Cortona e Visso (quello marchigiano è proprietario del manoscritto) e dalla Normale di Pisa, città dove Leopardi soggiornò dal novembre 1827 al giugno 1828. Fu proprio nella città toscana che il poeta di Recanati scrisse “Il Risorgimento” e “A Silvia”.

 

INFINITO RECANATI

Infinito Recanati prevede la creazione di un circuito uniforme tra le risorse culturali, museali e turistiche. Obiettivo generale è quello di promuovere non la singola realtà museale o collezione ma il patrimonio culturale nel suo complesso, come un unico museo diffuso da percorrere e scoprire. A tale scopo è stato già creato un circuito museale con biglietto unico che comprende il Polo museale ed espositivo di Villa Colloredo Mels, la Torre Civica, il Museo “Beniamino Gigli”, il Museo Diocesano, la Chiesa di San Vito e, in prospettiva, la futura postazione di accoglienza e informazione nell’area sottostante il Colle dell’Infinito. Per informazioni sul progetto visitare il sito ufficiale www.infinitorecanati.it

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet