Chi siamo

CRONACHECULT

Cronachecult è la rivista on line dedicata alla cultura, al patrimonio artistico, alle risorse creative di Recanati e del suo territorio, senza trascurare gli avvenimenti culturali di rilievo del nostro Paese.

Direttore responsabile/Editore: Nikla Cingolani

Sede: Via Angelo Giunta 122, Recanati 62019 (MC)

tel. 333 5934948 – 071 8743225

info@cronachecult.it

www.cronachecult.it

 

Registrazione Tribunale di Macerata n. 630 del 11 gennaio 2017

 

CONTENUTI

RECANATICULT: tutte le cronache culturali di Recanati.

EVENTI: comunicati stampa dei principali eventi di Recanati e le Note del Comune.

ARTE CONTEMPORANEA: le mostre più attuali di arte e fotografia, interviste agli artisti, design e approfondimenti sui prodotti cult del panorama locale e internazionale.

LIRICA | PROSA:  informazioni, approfondimenti, notizie del mondo della musica e del teatro.

IDILL'IO: Spazio dedicato alla Galleria IDILL’IO di Pio Monti arte contemporanea, aperta a Recanati dal 2014 al 2019, dedicata al pensiero leopardiano collegato all’arte contemporanea. La galleria era situata in Piazza Leopardi proprio di fronte alla statua del Poeta che, specchiandosi nella vetrina, creava un magico gioco di riflessi. Come metafora di contemplazione consentiva di avviare un procedimento concettuale di superamento della visione stessa, principio molto caro al gallerista. Durante i cinque anni di apertura Pio Monti ha collaborato con diversi curatori stabilendo tuttavia un rapporto costante e continuativo con Nikla Cingolani per i testi, e Paolo Farina per l'allestimento e servizi fotografici.

EXTRA: iniziative, eventi e avvenimenti di rilievo fuori città.

RUBRICHE >>

  • EXUVIA: rubrica settimanale dedicata alla poesia e all’immagine. Ogni testo sarà accompagnato da un’immagine in modo da sperimentare occasioni di letture intrecciate: un’opera d’arte può essere la fonte d’ispirazione per un testo, così come un testo può aiutare alla lettura di un’opera. Poesia e immagine hanno il potere enorme di catturare emozioni e sensazioni per conoscerle più a fondo. Dall'integrazione delle due forme espressive nasce Exuvia, un immaginario cambio della nostra “pelle interiore” con l’obiettivo di suscitare nei lettori l’interesse necessario, affinché di realizzi una trasformazione emotiva e spirituale per intraprendere un viaggio nell’Anima di Alex Bloise Diana, Jessica Vesprini, Elettra Verganti, Simone Sagripanti, Alessandra Gabbanelli.
  • MANGIARE (IL) BENE: questo spazio, intitolato come l’omonimo libro ispirato ad un pensiero del filosofo francese Jaques Derrida, nasce con l’obiettivo di approfondire le tematiche inerenti al cibo e all’alimentazione in tutti i loro aspetti. La rubrica è concepita come un contenitore, dove si possa trovare tutta la dimensione culturale del cibo attraverso articoli d’informazione con le news più interessanti, notizie sui prodotti, interviste ai vari imprenditori e ai professionisti del settore, curiosità rispetto ai luoghi di produzione, indagini sulle questioni ambientali, servizi sulla salute con interventi di personale specializzato, ricette particolari, consigli per non sprecare il cibo e altro ancora. La sottocartella è dedicata alla MOSTRA e al PROGETTO: Una mostra e un libro per Expo Milano 2015. L’espressione di Derrida il faut bien manger significa tanto “ebbene bisogna mangiare” quanto “bisogna mangiare bene”. Per il filosofo francese anche il Bene si mangia e “mangiare il Bene” rimanda alla causa etica dell’ospitalità infinita. L’arte contemporanea per le sue qualità espressive e semantiche, rappresenta uno dei mezzi più indicati per tali riflessioni verso una crescita critica all’interno della società. Per questo sono stati scelti dodici artisti (Federica Amichetti, Karin Andersen, Attinia, Luca Bidoli, Daniele Camaioni, Angelo Colangelo, Giulia Corradetti, Peter De Boer, Armando Fanelli, Pierfrancesco Gava, Carla Mattii, Sabrina Muzi,) che con il loro lavoro hanno analizzato il rapporto psicologico, politico e sociale che si ha con il cibo, mettendone in luce il lato materiale e simbolico. In linea con il pensiero derridiano, sono stati invitati a scrivere alcuni professionisti del settore alimentare (Paolo Brunelli, Gabriele Capannelli, Giuliana Capannelli, Settimio Cingolani, Fabrizio Fasano, Cesare Gridelli, Alessandra Guigoni, Leonardo Mendolicchio, Claudio Mollo, Fabiola Ruggiero, Cristiana Santini, Cinzia Scaffidi, Pietro Ballo, Nicola Perullo, Moreno Cedroni) in modo da approfondire tali tematiche. Dal filosofo allo chef, dall’oncologo al maestro chocolatier, ciascuno abbinato ad un artista, hanno espresso la propria idea di come Mangiare (il) Bene. L’intento è di creare un momento per fermarsi a riflettere su cosa significa mangiare bene e mangiare il bene. L’importante è non perdere l’appetito.
  • LA STANZA DI VAN GOGH: tutto ciò che rigurda la vita e le opere del grane artista olandese, a cura di Antonio De Robertis, lo studioso più conosciuto e temuto esperto di falsi di Van Gogh.

Collaboratori

Giuseppe Compare: consegue la laurea in Scienze Economiche e Bancarie presso l’Università degli Studi di Siena. Nel 2001 apre la sua galleria d’arte contemporanea nel bellissimo borgo di Sant’Agata Dei Goti (BN) col nome de Il ritrovo di Rob Shazar. Dal 2017 la trasferisce a Napoli rinominandola semplicemente Shazar Gallery.

Sergio Beccacece: storico, dirige il corso “Storie e personaggi recanatesi" presso l'Università d'Istruzione Permanente “Don Giovanni Simonetti" di Recanati.

Antonio De Robertis: saggista e ricercatore indipendente, collaboratore di quotidinai e riviste d’arte italiane e straniere, e fra i maggiori studiosi della vita e opere del pittore Vincent Van Gogh.

Matteo Guidolin: nato nel 1982 a Bassano del Grappa (VI). Da sempre appassionato di storia dell'arte intraprende gli studi superiori al Liceo Ginnasio G.B. Brocchi di Bassano del Grappa dove consegue la maturità classica. Frequenta successivamente il D.a.m.s. di Bologna dove si laurea in Arte Contemporanea nel 2004 e decide di approfondire gli studi all'Università degli studi di Padova dove si laureerà in Storia e tutela dei beni culturali e Storia dell'Arte nel 2009. Successivamente collabora con riviste specializzate e con enti pubblici e privati per l'organizzazione di mostre ed eventi culturali. Lavora nel settore dell'antiquariato ed è un grande appassionato di informatica e nuove tecnologie.

Davide Segarelli: Recanatese, dissidente rispetto alle linee normalizzanti della cultura ufficiale. Le sue scelte sono divergenti e agisce disinteressatamente senza rispondere alle logiche di tornaconto.

Federica Amichetti: Laureata nel 2001 con una tesi in estetica, titolata Il corpo come teatro all’Accademia Belle Arti di Macerata. Frequenta diversi workshop con artisti internazionali e i corsi di recitazione con il Minimo teatro di Macerata diretto da Maurizio Boldrini. “Io mi definisco “anartista” invece di artista, o meglio ancora, “respiratore”. La mia attività consiste, semplicemente, nel vivere. (Marcel Duchamp)”. Vive e lavora a Recanati.

Daniele Camaioni: Artista, web designer  e developer, nasce ad Ascoli Piceno nel 1978 città dove attualmente vive e lavora.

Cristina Soldano: pugliese ufficialmente adottata dalle Marche. Specializzata in Museologia e Museografia presso l'Accademia di Belle Arti di Macerata, al momento Art Director in un'agenzia di comunicazione. Collabora con gallerie d'arte ed associazioni indipendenti per l'allestimento di mostre e l'organizzazione di eventi culturali. Si definisce una “curiosa creativa", con la passione per la scrittura e la fotografia.

Se apprezzate la rivista, vi chiediamo gentilmente di farla conoscere a tutti i vostri amici, via facebook, via twitter, via mail e attraverso tutti i social che utilizzate, per la crescita di una libera informazione competente, corretta e attendibile.