CENTRODESTRA RECANATI: “ALTRO CHE LUNA, NOI PARLIAMO SOLO DI RECANATI”

Restiamo stupiti dalle parole di Antonio Bravi, che continua ad attaccare la nostra coalizione riferendosi alla Giunta Corvatta, parlando di fatti di 10 anni fa.
Innanzitutto, non ci sembra minimamente opportuno prendere lezioni da parte dell’unico Assessore al Bilancio nella storia del Comune di Recanati che non è riuscito a farsi approvare il bilancio dalla sua stessa maggioranza, mettendo tra l’altro in difficoltà chiunque arriverà a sostituirlo.
Inoltre, restiamo attoniti di fronte a una tanto decantata “buona amministrazione”, caratterizzata da dei veri e propri record: un aumento delle tasse del 50%, l’aumento della tassa sui rifiuti in campagna del 300%, l’introduzione della tassa di soggiorno, l’IMU più alta d’Italia e la vendita dell’ASTEA.
Tornando all’amministrazione precedente, è curioso che proprio Bravi venga a insinuare la presenza di componenti di quella storia amministrativa all’interno della nostra coalizione a sostegno di Simonacci. Si è forse dimenticato di aver inserito, nelle liste civiche a suo sostegno, candidati che hanno fatto parte a pieno titolo di quella stagione di governo cittadino? Qualora persistano ancora dubbi, consigliamo ad Antonio Bravi di contattare la Ragioniera capo, fresca di elezione a Sindaco di Montefano col centrosinistra, che ha goduto per 15 anni di fiducia da parte di entrambe le amministrazioni.
La realtà è una sola: non si hanno argomenti per criticare una coalizione compatta e unita come la nostra e soprattutto non si hanno più “cartucce” nei confronti di Simone Simonacci, che ogni giorno di più rappresenta la persona pulita e competente che saprà amministrare il Comune di Recanati per 10 anni senza ricorrere ai mezzi perpetrati dalla Giunta uscente.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet