Browsing category

Rubriche >

ARTE E MERCATO: rubrica a cura di Giuseppe Compare. Consegue la laurea in Scienze Economiche e Bancarie presso l’Università degli Studi di Siena. Nel 2001 apre la sua galleria d’arte contemporanea nel bellissimo borgo di Sant’Agata Dei Goti (BN) col nome de Il ritrovo di Rob Shazar. Dal 2017 la trasferisce a Napoli rinominandola semplicemente Shazar Gallery. Da sempre appassionato di Economia dell’Arte, dal gennaio 2014 cura una rubrica di Arte e Mercato nel programma condotto da Nikla Cingolani su Radio Erre Recanati.

LO SCONTROSO: rubrica a cura di Davide Segarelli Recanatese, dissidente rispetto alle linee normalizzanti della cultura ufficiale. Le sue scelte sono divergenti e agisce disinteressatamente senza rispondere alle logiche di tornaconto.

MANGIARE (IL) BENE: questo spazio, intitolato come il libro-catalogo dell’omonima mostra ispirata ad un pensiero del filosofo francese Jaques Derrida, nasce con l’obiettivo di approfondire le tematiche inerenti al cibo e all’alimentazione in tutti i loro aspetti. La rubrica è concepita come un contenitore, dove si possa trovare tutta la dimensione culturale del cibo attraverso articoli d’informazione con le news più interessanti, notizie sui prodotti, interviste ai vari imprenditori e ai professionisti del settore, curiosità rispetto ai luoghi di produzione, indagini sulle questioni ambientali, servizi sulla salute con interventi di personale specializzato, ricette particolari, consigli per non sprecare il cibo e altro ancora. Tutti questi ingredienti saranno conditi con il sapore-sapere dell’arte, della letteratura e della filosofia per cercare di fornire soluzioni e risposte esaurienti su ciò che riguarda il nutrimento inteso come il fornire all’organismo delle sostanze di cui ha bisogno, affinché raggiunga il massimo grado di benessere. Questo spinge a interrogarsi sui propri bisogni, sui propri desideri, su cosa si mangia e che cosa accogliamo in noi a livello fisico e mentale. Si porranno perciò altre interrogazioni per avere nuove risposte o aspettative. L’intento è di creare un momento per fermarsi a riflettere su cosa significa mangiare bene e mangiare il bene. L’importante è non perdere l’appetito.