Calendario Civile 2020 per Recanati

Lunedì 18 novembre 2019 è stato presentato in conferenza stampa il Calendario Civile 2020,  dal sindaco Antonio Bravi, dall’assessore alle Culture e all’istruzione Rita Soccio e Paolo Coppari, in qualità di rappresentante dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea di Macerata.

Anche quest’anno Il Comune di Recanati ha rinnovato l’accordo di collaborazione con il suddetto istituto per la progettazione e l’organizzazione del calendario civile, vale a dire l’insieme delle ricorrenze civili, rispetto alle quali l’obiettivo non è la semplice e rituale celebrazione, ma un attivo coinvolgimento della cittadinanza e delle scuole del territorio. Recanati, insieme a  Macerata, è uno dei pochi comuni in cui esista una programmazione annuale  e organica del calendario civile, che purtroppo in molte altre realtà si caratterizza per la frammentarietà e l’episodicità degli interventi pubblici.

Del nuovo calendario civile  recanatese 2020, si intendono sottolineare qui di seguito alcune caratteristiche:

  • La qualità storiografica e culturale degli esperti che via via interverranno
  • La capillarità delle proposte che intendono coinvolgere le scuole, la cittadinanza e anche i quartieri (si veda a questo proposito la celebrazione del Primo maggio che si svolgerà a Castelnuovo sulla presenza e sulla storia della lavorazione delle fisarmoniche e degli organetti)
  • L’ampiezza dell’arco storico affrontato che va dal Medioevo (con i laboratori su vari aspetti della nostra città) all’età contemporanea (con una forte attenzione alla nascita e avvento del fascismo e all’affermarsi degli altri totalitarismi)
  • L’intreccio tra i temi di storia generale e quelli di storia locale che purtroppo – nonostante la loro valenza culturale e formativa- non trovano un adeguato spazio nei programmi scolastici
  • L’attenzione alla cittadinanza attiva: si ricorda a tale proposito la consegna della nostra costituzione ai neo diciottenni  in un’apposita  cerimonia prevista per l’ inizio dell’anno scolastico 2020 -2021.

Riassumendo, il filo che collega  tutte le proposte contenute nel documento di lavoro è la volontà di motivare e coinvolgere attivamente le nuove generazioni, valorizzando le attività e i lavori che le scuole in questi anni hanno prodotto,  anche per una ricorrenza come quella del 4 novembre che non compare nel documento, ma che si intende ricordare e celebrare  con gli studenti, come avvenuto negli ultimi anni.

CALENDARIO CIVILE 2020 Percorsi di storia e di educazione alla cittadinanza attiva

Giorno della Memoria 2020

  • Venerdì 24 gennaio (pomeriggio) : corso di formazione per docenti, studenti e cittadinanza con Donatella Giulietti (insegnante di scuola primaria, Associazione Clio ’92, ISCOP- Istituto Storia Contemporanea Pesaro-Urbino), Maila Pentucci (Università di Macerata), “A vent’anni dall’istituzione del Giorno della Memoria: Insegnare la Shoah: riflessioni, spunti, pratiche didattiche
  • lunedì 27 gennaio // Con Liliana Segre dall’alba al tramonto

Maratona di letture e di cinema (V edizione)

Dopo i libri di Primo Levi “Se questo è un uomo” e “La tregua”, il “Diario” di Anne Frank e “16 ottobre 1943” di Giacomo Debenedetti, Anne Frank con il suo “Diario”, quest’anno la scelta è caduta sul libro di Liliana Segre, Scolpitelo nel vostro cuore. Dal binario 21 ad Auschwitz un viaggio nella memoria” (Piemme) Nella mattinata del 27 gennaio, gli studenti di tutte le scuole di Recanati si alterneranno nella lettura del libro; il pomeriggio l’iniziativa coinvolgerà l’intera cittadinanza che potrà ascoltare e leggere il testo in alcuni spazi pubblici della città.

  • Proposte di proiezioni cinematografiche, in collaborazione con Circolo del Cinema e Sistema Museo – Recanati

Giorno del Ricordo 2020

  • Sabato 8 febbraio*: Fabio Todero (IRSML Friuli Venezia Giulia): “L’incrocio dei totalitarismi nel confine orientale”.

Lavoro preparatorio nelle classi con dossier di documenti

*Data da confermare

  • Aggiornamento e presentazione della piattaforma di ricerca e documentazione on line sulle vicende del confine orientale italiano, a cura dell’Istituto Storico di Macerata e dell’IIS “Mattei” di Recanati

[Piattaforma di ricerca e documentazione on line denominata “RecaNati x la memoria” che l’Istituto Storico di Macerata ha progettato e realizzato in collaborazione con l’IIS “E. Mattei” di Recanati: una sorta di museo virtuale che – partendo dalle date più significative del calendario civile, come il Giorno del Ricordo – possa offra a docenti e studenti materiali multimediali selezionati e validati dalla rete nazionale degli Istituti Storici (videoconferenze, documentari, mappe interattive, riproduzioni di documenti d’archivio). Numerose le potenzialità didattiche della piattaforma on line, anche in vista di nuove forme di insegnamento/apprendimento, quali cooperative learning e flipped classroom.

https://ilbordino.wixsite.com/recanatiperlamemoria]

  • Proposte di proiezioni cinematografiche nelle scuole sul tema, in collaborazione con Circolo del Cinema e Sistema Museo – Recanati

25 aprile: Festa della Liberazione

  • Giovedì 23 aprile, Claudio Vercelli, ricercatore di storia contemporanea presso l’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini di Torino, Arcipelago nero. Fascismo e neofascismi nella crisi delle democrazie

Lavoro preparatorio nelle classi con dossier di documenti

  • La guerra, la Resistenza e la Liberazione nei nostri territori attraverso la voce dei testimoni (rassegna annuale)in collaborazione con ANPI Recanati
  • Proposte di proiezioni cinematografiche, in collaborazione con Circolo del Cinema e Sistema Museo – Recanati

1°maggio: Festa del lavoro /Festa dei lavoratori

Da alcuni anni il Comune di Recanati intende legare questa data ai luoghi del lavoro presenti   nella nostra città: nel 2016 il rione del Mercato con la vecchia filanda Piccinini e il ricordo dello sciopero delle filandaie del primo Novecento; nel 2017 la fabbrica di mobili “Maggini” e il“microcosmo industrioso” che intorno ad essa si era creato nel quartiere di Castelnuovo; nel 2018   la nascita e sviluppo dell’azienda Guzzini nel quartiere Le Grazie, con particolare attenzione alla storie di vita e di lavoro degli operai; nel 2019 la lavorazione dei pettini in corno presso la ex Fabbrica dei pettini in Via Gherarducci.

Per il I° maggio 2020 , la celebrazione è prevista nel quartiere di Castelnuovo sul tema della lavorazione delle fisarmoniche e degli organetti

2 Giugno- Festa della Repubblica

Corteo cittadino e presentazione alle scuole recanatesi dell’iniziativa legata alla Costituzione del prossimo settembre con l’avvio del nuovo anno scolastico.

1 luglio – Anniversario della Liberazione di Recanati (in collaborazione con ANPI – Recanati )

Corteo e letture recitate

26 settembre *–  Di sana e robusta Costituzione: cerimonia di avvio del nuovo anno scolastico

Sergio Labate, Università di Macerata , La virtù democratica. Un rimedio al populismo

– Cerimonia di consegna del testo della Costituzione agli studenti diciottenni (in collaborazione con ANPI – Recanati)

* Data da confermare

Proposte didattiche per gli istituti scolastici   che ne facciano richiesta

Recanati Iustissima Civitas: ALLA SCOPERTA DI UNA CITTÀ MEDIEVALE

Incontri e laboratori a cura di Marco Moroni e Paolo Coppari

  • Il mare a Recanati: traffici, merci e uomini tra Recanati e l’Adriatico orientale
  • Un Comune del popolo: la macchina amministrativa di un comune medievale
  • Un’isola in un mare di foreste e paludi: il paesaggio recanatese
  • Dai Balcani per cercar fortuna: gli immigrati a Recanati nel Quattrocento
  • Falso ma vero: una gara di fake news tra Giacomo e Monaldo Leopardi

Incontri e lezioni dialogati con lo storico, laboratori d’aula basati su dossier di documenti scritti e iconografici e di materiale storico (il testo di Marco Moroni, Recanati in età medievale, AndreaLivi editore, Fermo 2018; Conversazioni radiofoniche di storia recanatese, a cura di Marco Moroni, trasmesse da Radioerre in occasione del 750° anniversario dell’elevazione di Recanati a città e a diocesi).

Destinatari: classi di scuola primaria (4/5), secondaria di primo e secondo grado, con livelli crescenti di complessità e articolazione a seconda dell’ordine e grado di scuola

———————————————————————————————————————————–

Programmazione a cura dell’Istituto Storico “Morbiducci” di Macerata, in collaborazione con Anpi Recanati e Centro Studi Acli Marche.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet