Bruno Galluccio ospite di Versus domenica 18 a Recanati

RIUSCIRALA POESIA A VINCERE IL TEMPO?

Si preannuncia un boom di presenze per il prossimo incontro di Versus, la rassegna di confronti poetici organizzata dall’associazione Lo Specchio, con il patrocinio del Comune di Recanati, che da gennaio ravviva il panorama culturale recanatese. Prossimo ospite, domenica 18, con inizio alle 17, sarà il poeta campano Bruno Galluccio, della scuderia Einaudi.

Il tema dell’incontro, con il giovane poeta Piergiorgio Viti a fare da arbitro, è “Il famelico Chronos”. Chronos oggi è più famelico che mai, divora tutto e tutti, con spaventosa facilità. In un attimo fa finire i giga, le patatine fritte, le caramelle, le amicizie, le esistenze. E noi, che rimaniamo, come facciamo a vincerlo? Possiamo sconfiggerlo? Bruno Galluccio, oltre che poeta, è anche, per formazione, fisico. A lui toccherà il compito di parlare al pubblico recanatese del tempo, del suo tempo, che è matematico, fisico appunto, ma anche, in un certo senso, poetico e trascendentale.

Dopo Galluccio, i prossimi appuntamenti di Versus vedono protagonisti, domenica 25 febbraio Vivian Lamarque versus “Le madri d’inverno” e, visto il successo della rassegna, con apprezzamenti in ambito nazionale, un Versus + chiuderà la rassegna, l’11 marzo con il grande Elio Pecora protagonista.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito e si tengono al Circolo di Conversazione e Lettura in via Cesare Battisti.  L’assessore Rita Soccio, che l’ha sostenuta in modo particolare, scrive in una nota: La rassegna Versus sinserisce nel piano strategico della cultura che stiamo portando avanti nella nostra città e che vede nella poesia un elemento di sviluppo e di crescita per tutta la cittadinanza. Il nostro ambizioso progetto è di fare di Recanati un riferimento nazionale e internazionale per la poesia classica ma anche per quella contemporanea, con confronti poetici come Versus che tanto successo ha riscosso tra il pubblico.”

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet