Animavì, ‘Aspettando il Festival’ un week-end di grandi emozioni

Un week-end ricco di emozioni e contenuti, un week-end speciale per la nascita di Sofia Viola, la terza figlia di Julia Gromskaya e Simone Massi. Per Animavì, il festival internazionale del cinema d’animazione poetico e la sua grande famiglia, un fine settimana intenso, da incorniciare.

Aspettando il Festival’ Animavì ha fatto tappa al Bastione Sangallo di Fano, nella meravigliosa cornice di Casamavì a Pergola e nell’affascinante borgo di Loretello di Arcevia.

La presentazione dell’ultimo libro ‘Tratti e ritratti’ di Luca Raffaelli, uno dei massimi esperti italiani nel campo dei fumetti e dell’animazione, la proiezione di ‘The best of Animavì’ nella città della Fortuna, quindi il trasferimento a Casamavì, nel Palazzo Mattei Baldini. Il nuovo luogo d’incontro e di ritrovo, sede di workshop e incontri di approfondimento, voluto fortemente dal responsabile dell’organizzazione del festival Mattia Priori che lo ha riaperto dopo tanti anni, ha ospitato gli ‘Stati generali del cinema di animazione d’autore marchigiana’: una fotografia sullo stato dell’animazione d’autore nella regione Marche.

Un incontro condotto da Luca Raffaelli, al quale hanno partecipato Simone Massi, il direttore artistico del festival, Stefano Savona, regista del film ‘La strada dei Samouni’, che ha vinto al recente Festival di Cannes il premio Oeil d’Or come miglior documentario, gli animatori che hanno collaborato alla realizzazione, dirigenti della scuola del Libro di Urbino e della Regione Marche, il professore Stefano Franceschetti della Scuola urbinate.

L’animazione d’autore, proprio grazie alla scuola del libro di Urbino, è una grande eccellenza marchigiana, una straordinaria forma d’arte della nostra regione sulla quale Animavì vuole contribuire ad accendere i riflettori.

Savona, Massi e i 23 animatori che hanno realizzato la ‘La strada dei Samouni’ hanno raccontato l’enorme lavoro di squadra. Otto tavole al secondo per quaranta minuti, più di 19mila disegni. Un’esperienza per tutti molto importante, impegnativa e al contempo formativa, che ha evidenziato proprio come l’animazione d’autore sia una eccellenza marchigiana.

La serata si è conclusa a Loretello di Arcevia dove il pubblico ha potuto ammirare ‘La strada dei Samouni’.

L’attesa per la terza edizione del festival, in programma a Pergola dal 11 al 15 luglio sale, nelle prossime ore saranno svelati il ricchissimo programma e i prestigiosi ospiti.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet