Ancona: alla Galleria Puccini “VOLTI RITROVATI” fotografie di Gianmaria Pennesi

Comunicato Stampa | Sabato 19 febbraio alle ore 17.30 la Galleria d’Arte Puccini in via Matteotti 31/A ad Ancona inaugura la mostra fotografica di Gianmaria Pennesi “Volti ritrovati”, a cura di Federica Facchini

Riprende la programmazione annuale della Galleria d’Arte Puccini di Via Matteotti 31/A ad Ancona con una mostra fotografica del giovane artista ascolano Gianmaria Pennesi. 

Il materiale esposto in mostra è l’esito artistico – documentativo di un’esperienza che parte da un progetto che ha indagato la testimonianza socio – antropologica dello sviluppo di un paese marchigiano nel suo scorrere del tempo attraverso la rappresentazione fotografica. 

Da una ricerca di Gianmaria Pennesi, preso Gli Archivi delle Famiglie di Montefiore dell’Aso (una raccolta fotografica cospicua di oltre 120 fondi fotografici di nuclei familiari del territorio limitrofo, per più di 20.000 fotografie), l’idea è stata quella di ridare vita ad alcune immagini storiche per far dialogare questo primitivo corpus fotografico con la contemporaneità, cercando di creare un filo con la storia, con le tradizioni, con i volti, con la memoria del territorio. Una testimonianza sociale e antropologica dello sviluppo di un paese e del suo scorrere del tempo realizzata attraverso la rappresentazione fotografica in cui sono stati selezionati 27 scatti e ripetuti oggi negli stessi luoghi e con gli stessi volti, laddove è stato possibile. 

Sono fotografie che cercano e osservano in quei semplici attimi, sentimenti immutabili negli anni: i sogni, le delusioni, le speranze e le certezze che appartengono ad un futuro già passato. Che fine hanno fatto tutte quelle persone, quelle amicizie, quegli amori segreti e quegli sguardi pieni di vita, o quelle voci e quelle risate, quei sogni e quelle paure? Gli anni hanno cambiato le loro anime o quei momenti sono ancora vivi nei loro occhi? Le fotografie realizzate oggi, raccontano per immagini quanta vita sia passata e quanto il tempo, silenzioso e veloce, accarezzi le nostre anime e le nostre infinite sfumature. 

Ne risulta un pregevole ritratto di un paese che diventa ora quel luogo dove ritornare quando ci sentiamo persi, soli e confusi. Un paese dove ritornare soprattutto con la memoria affidata alle immagini, e di quando vogliamo sorridere e sentirci a casa. Un luogo lontano dal tempo dove si rischia di perdersi bambini e di ritrovarsi uomini. 

L’opera di Gianmaria Pennesi ha quindi trovato anche una veste editoriale nella pubblicazione omonima a cura di Federica Facchini (Edizioni Artemisia, ottobre 2021) e in un documentario Volti Ritrovati, presentato nell’estate del 2021 al festival “Sinfonie di cinema” nel suggestivo chiostro del Polo Museale di San Francesco di Montefiore dell’Aso (una delle maggiori rassegne cinematografiche delle Marche), sotto la direzione artistica di Giancarlo Basili, alla presenza dei registi Marco Tullio Giordana e Giorgio Diritti e dell’attore Fabrizio Bentivoglio. 

Gianmaria Pennesi – note biografiche 

Nato ad Ancona nel 1998, cresce a Montefiore dell’Aso (AP). Da sempre affine per la cultura, concluso il liceo, si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Macerata e si orienta verso gli studi d’arte nelle sue forme più innovative toccando temi come la fotografia, il cinema e la scrittura. 

Nel 2018 durante il festival Sinfonie di Cinema XVIII edizione per la direzione artistica Giancarlo Basili, espone nella sua prima mostra personale Baciato dal Sole. Ad ottobre vince il contest fotografico Overtime Photo Festival 2018 esponendo così alla GABA.MC Young. Nel 2019 è tra i finalisti del TuttoMondo Contest, concorso indetto da Save the Children per il centenario, con relativa esposizione al MAXXI Museo di Roma. A settembre inizia la collaborazione con Gli Archivi delle Famiglie, realtà volta al recupero di testimonianze fotografiche storiche della Regione Marche. A novembre è tra i finalisti del Premio Arte 2019 e le sue foto vengono prima pubblicate sulla rivista Arte della Cairo Editore e, successivamente, esposte al Palazzo Reale di Milano per essere infine inserite nel LV Catalogo dell’Arte Moderna, editoriale Giorgio Mondadori. L’anno successivo, grazie al progetto fotografico Vite, viene selezionato tra i fotografi italiani di talento dell’Italian Collection 2020 – Italyphotoaward. A settembre si diploma in Fotografia all’Accademia di Belle Arti di Macerata. 

Nel 2021 collabora in qualità di fotografo di scena con il festival Urbino Teatro Urbano e con I fumi della fornace, Festa della poesia 2021. Ad agosto con il suo documentario Volti Ritrovati, appartenente all’omonimo libro, è ospite alla XXI edizione del festival Sinfonie di Cinema, direzione artistica Giancarlo Basili. A settembre cura la mostra Mattoni Animati – quando un condominio di case popolari diventa una galleria fotografica. A dicembre dello stesso anno, presso la galleria GABA.MC Young di Macerata viene inaugurata la sua mostra personale e presentato il suo libro Volti Ritrovati (Edizioni Artemisia). 

Tra le più importanti collaborazioni fotografiche rientrano due volumi della Silvana Editoriale: Premio Marche 2021, Biennale d’arte contemporanea e Dante, La visione dell’Arte. 

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet