Alzheimer, a Recanati inaugurata la Panchina Viola

Il 21 settembre in occasione della Giornata Mondiale dei malati d’Alzheimer nel rione Castelnuovo è stata inaugurata nel tardo pomeriggio la Panchina Viola, colore simbolo in tutto il mondo di “chi dimentica”. Presenti il vice sindaco Mirco Scorcelli, l’assessora alle politiche sociali Paola Nicolini, la presidente provinciale Acli Macerata Roberta Scoppa e la presidente del Comitato Quartiere Castelnuovo Nikla Cingolani che ha così commentato: “Questa è la prima del percorso “Panchine Amiche” che s’inserisce nel contesto di “Castelnuovo a Colori”, un progetto del Comitato in collaborazione con Acli e Circolo Ricreativo Culturale B. Gigli (ex Dopolavoro) presentato al Comune a gennaio di quest’anno e iniziato con la realizzazione della “Strada dei giochi” dipinti sull’asfalto in via Pintucci Cavalieri. Ne spunteranno altre di panchine dipinte con i colori dedicati ai temi sociali per lanciare messaggi importanti grazie all’impegno del Comitato Castelnuovo.” La panchina è stata recuperata in un magazzino comunale, restaurata, dipinta e decorata da alcuni volontari del Comitato Quartiere Castelnuovo con i “non ti scordar di me”, fiore simbolo della malattia, per continuare il percorso etico-sociale iniziato nel 2019 con la panchina rossa posta nell’area verde a fianco la chiesa. “Non ti scordar di me” è anche il titolo della famosissima canzone di Beniamino Gigli, il celebre tenore nato a Castelnuovo e frequentatore del Circolo Ricreativo Culturale che oggi porta il suo nome. La panchina si trova in Via Risorgimento proprio sotto il locali del Circolo.
L’inaugurazione è avvenuta a conclusione dell’evento organizzato dal Circolo Acli Castelnuovo sede di “Alzheimer caffè” un’esperienza psico-sociale, altamente specializzata, per ridurre l’isolamento e  potenziare i contatti sociali delle persone con diagnosi di demenza e per supportare i familiari, investiti dalle problematiche connesse alla cura dei propri cari con Alzheimer. All’incontro hanno partecipato Paolo Bravi e Roberta Palanca per il progetto Attiviamoci dedicato alle attività motorie per persone con problemi, Manuela Berardinelli presidente dell’Associazione familiari Alzheimer Marche che in videomesaggio ha parlato e auspicato un “Rinascimento Sociale”, e infine momenti commoventi con le letture a cure del Teatro dei Superpoteri.

Vice sindaco Mirco Scorcelli e Veronica Guardabassi coordinatrice di Alzheimer caffè

Non poteva mancare il contributo delle #SocialCatenelle il gruppo di volontarie sempre più richiesto per le loro installazioni di Yarn Bombing con fili coloratissimi lavorati a uncinetto. In occasione della Giornata Mondiale dell’Alzheimer hanno “giocato” con i simboli: il logo di Alzheimer caffè è stato ricamato su un piccolo pannello mentre l’abbraccio infinito del logo “Recanati città amica delle persone con demenza” è diventato un morbido cuscino. Entrambi i lavori sono stati donati al circolo Acli ed esposti sui pannelli adibiti a scenografia.
Hanno inoltre realizzato uno scialle formato da quadratini colorati creati dalla mamma di Fabio Mariani quando fu colpita dall’Alzheimer che è stato rifinito con un bordo e simpatici pompon. I quadratini erano stati utilizzati per l’intervento di #yarnbombing a maggio durante le Invasioni Poetiche per la realizzazione delle cosiddette “taschine del poeta” poste come addobbo sulla rete di protezione della Villa di Castelnuovo. In questo modo era stata ricordata la figura di Mariani come fotografo e poeta della luce.
Lo scialle sarà donato all’associazione toscana Sheep Italia che realizza coperte e le distribuisce ai senza tetto.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet