All’Orto sul Colle dell’Infinito la conclusione dell’educational per gli operatori del settore turistico di Recanati e del comprensorio.

Sarà dedicata all’Orto sul Colle dell’Infinito, sabato 2 aprile alle ore 15.00, la tappa conclusiva dell’educational riservato agli operatori turistici del territorio, ciclo di incontri che ha l’obiettivo di migliorare ulteriormente l’accoglienza in vista della nuova stagione turistica 2022, e rafforzare la collaborazione tra i vari soggetti operanti nella strategica filiera turistica della cittadina leopardiana. Fortemente voluta dal Comune di RecanatiAssociazione degli Operatori Turistici cittadina, Sistema Museo Fai-Orto sul Colle dell’Infinito, e organizzata in collaborazione con Riviera del Conero e Mama-Marca Maceratese, l’iniziativa ha già consentito agli operatori di conoscere da vicino i musei del circuito “Infinito Recanati” e l’Ufficio Turistico di via Leopardi, oltre che sperimentare in prima persona il percorso teatralizzato “Infinito Experience”.“ Siamo molto soddisfatti del risultato di queste giornate dedicate alla conoscenza delle bellezze artistico/culturali della nostra Città” – ha affermato Rita Soccio, Assessora alle Culture e Turismo, che continua – “Sono stati tanti gli operatori che hanno partecipato e molti provenienti dai territori vicini grazie anche alla rete che stiamo cercando di realizzare con i Comuni limitrofi. Gli educational sono fondamentali per scoprire e riscoprire luoghi e spazi delle nostre città che a volte non conosciamo o non ricordiamo bene e quindi difficili da poter raccontare ai turisti che si recano nelle nostre strutture”. Nella tappa finale si procederà alla visita dell’Orto sul Colle dell’Infinito, gestito dal FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano), concepito come la meta finale di un itinerario che parte dall’adiacente Centro Nazionale di Studi Leopardiani. Qui negli spazi affidati alla Fondazione, è stato allestito un originale percorso multimediale e immersivo, una vera e propria “visita guidata dentro la poesia”, volto ad introdurre il pubblico all’orto dell’antico monastero di S. Stefano dove Giacomo Leopardi nel 1819 ambientò la celebre poesia L’Infinito.L’appuntamento è fissato alle ore 15.00 presso la Piazzetta del Sabato del Villaggio, all’inizio di Via Monte Tabor 2. Gli incontri si svolgeranno nel rispetto delle vigenti normative Covid. Per partecipare è necessario prenotare tramite i seguenti canali:

  1. faiortoinfinito@fondoambiente.it
  2. 071 4604521
Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet