ADELAIDE GIGLI: L’ARTISTA E L’INTELLETTUALE

Sabato 16 ottobre 2021 alle ore 18.00 presso l’Aula Magna del Palazzo Comunale di Recanati si terrà la conferenza sull’artista Adelaide Gigli (5 giugno 1927 – 14 ottobre 2010) per proseguire il progetto di studio iniziato a marzo di quest’anno con l’evento on line dal titolo “Esposte – Arte e condizione femminile”.

Interventi: il Prof. Stefano Papetti affronterà alcuni aspetti fondamentali della ricerca visiva dell’artista, mentre lo scrittore Adrian Bravi, oltre a ricordare la figura di A. Gigli come intellettuale, donerà al Polo Bibliotecario i manoscritti dell’artista per metterli a disposizione di chi vorrà approfondire l’evoluzione del suo pensiero.

Il percorso di valorizzazione della ceramista recanatese continuerà l’8 marzo 2022 con una mostra a cura di Nikla Cingolani presso LIVEllo2, lo spazio di arte contemporanea nella Torre Civica e culminerà il 5 giugno 2022, a 95 anni dalla sua nascita, con l’intitolazione del parco giochi in Via Tre Colli a Castelnuovo su richiesta del Comitato di Quartiere.

Adelaide Gigli è stata artista ceramista e intellettuale recanatese figlia del pittore Lorenzo Gigli, emigrato in Argentina nel 1930, moglie di David Viñas, scrittore e saggista argentino, con il quale fonda insieme ad un gruppo di noti intellettuali, la rivista Contorno, una delle testate culturali più importanti dell’epoca. Dopo il colpo di stato del 1976, la vita dell’artista è segnata da una delle vicende più drammatiche della storia argentina: i suoi due figli, Adelaida e Lorenzo, vengono entrambi considerati “desaparecidos”, rispettivamente nel 1976 e nel 1980. Quando nel 1978 torna a Recanati comincerà la sua produzione artistica in un monolocale nel Chiostro di Sant’Agostino e, contemporaneamente, nel laboratorio di contrada Montefiore di Enrico Trillini di cui famose sono quelle con raffigurazioni femminili scavate nell’argilla.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Recanati e verrà effettuata nel rispetto delle normative previste per il COVID 19. Green Pass obbligatorio.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet