“E’ ora” di Esserci

L’orogio di Abele Malpiedi

Il titolo dell’opera Essere e Tempo di Martin Heidegger suggerisce che l’essere dell’uomo ha trovato il suo senso nel tempo. Dunque, Essere-nel-mondo significa progettare e fare del mondo il progetto delle azioni, dei possibili atteggiamenti dell’uomo, prendendosi cura delle cose. Un fare, un agire nel mondo qui ed ora. Quale miglior orologio se non “E’ ora” di Abele Malpiedi?

Abele è un artista nato a Recanati nel 1986 che oggi vive e lavora a Milano. Nel 2010 ha creato un orologio concettuale senza numeri né lancette ma solo con questa scritta che è diventata un motto, uno stimolo ad agire per “ammazzare il tempo” seguendo l’esempio di Eugenio Montali :

Ammazzare il tempo non si può senza riempirlo di occupazioni che colmino quel vuoto. E poiché pochi sono gli uomini capaci di guardare con fermo ciglio in quel vuoto, ecco la necessità sociale di fare qualcosa

La nuova versione dell’orologio sarà presentata nella variante d’arredo urbano al Fuorisalone 2017, nell’ambito della DepurArt Lab Gallery/Museo Acqua Franca, prima galleria d’arte al mondo all’interno di un impianto di depurazione d’acqua presso il Depuratore di Milano Nosedo. La nuova versione, sponsorizzata dall’azienda di orologi GB Milano, è la terza applicazione: è già presente, infatti, nella versione orologio da parete al Museo del ‘900 di Milano e nella versione da polso che, invece, sarà acquistabile in edizione limitata, dal 4 al 9 aprile, all’esposizione Dalla luce al Design , promossa da Ledevò in collaborazione con la Società Umanitaria di Milano. (Leggi l’Articolo) (Ascolta l’intervista)

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet