A Recanati una stagione culturale ricca di eventi di qualità

Una programmazione culturale 2017 – 2018 tra arte, teatro e musica. Su il sipario sulle attività del Gigli Opera Festival dedicato a grandi e piccini, gli imperdibili appuntamenti della stagione di prosa e le serate teatrali per ragazzi

Continuano i tour alla scoperta delle bellezze di Recanati. La domenica tanti laboratori didattici nei musei civici della città dedicati alle famiglie

COMUNICATO STAMPA

L’arte, il teatro e la grande musica: a Recanati ce n’è per tutti i gusti. Quella che sta per iniziare nella città di Giacomo Leopardi e di Beniamino Gigli sarà una stagione ricca di appuntamenti di qualità grazie ad una programmazione culturale 2017 – 2018 ricca di eventi. Serate a teatro dove godere della grande stagione di prosa ma anche della rassegna domenicale per famiglie, imperdibili appuntamenti con l’opera e la musica, laboratori per i più piccoli e gli imperdibili tour alla scoperta delle bellezze di Recanati. Nel foyer del Teatri Persiani martedì pomeriggio è stato presentato il calendario culturale della città. All’incontro con i giornalisti erano presenti il sindaco di Recanati Francesco Fiordomo, l’assessore alle Culture Rita Soccio, il Maestro Riccardo Serenelli direttore artistico del Gigli Opers Festival, la musicista Ilaria Baleani, Ermanno Beccaceci direttore della civica scuola di musica Beniamino Gigli, Ornella Pieroni dell’AMAT.

LA STAGIONE MUSICALE

C’è la musica classica, la lirica ma anche la pop lirica. A Recanati la musica farà da protagonista. Della programamzione culturale 2017 – 2018 VillaIncanto propone tre imperdibili appuntamenti dedicati all’opera. A gennaio, il 12, il Gigli Opera Festival inizia la stagione invernale con la Cavalleria Rusticana di Mascagni, prosegue il 16 febbraio con l’Aida di Verdi e si conclude il 23 marzo con Madama Butterfly di Puccini. La serata del 23 dicembre permetterà di entrare nel vivo del Natale. Si parte dalla tradizione popolare dei canti natalizi ma con un taglio più colto e dal sapore della lirica, ma che si rivolge a tutti. Sul palco del Teatro Persiani si intoneranno le canzoni popolari natalizie in pop – lirica. Della band diretta dal maestro Davide Di Gregorio fanno parte il soprano Francesca Carli, il tenore Enrico Giovagnoli, al pianoforte Ilaria Baleani, al violino Marco Santini. Largo spazio anche alla musica classica a cura della civica scuola di musica Beniamino Gigli nelle due splendide location dell’’Auditorium centro mondiale della Poesia e la cattedrale San Flaviano. Domenica 11 febbraio l’Armonica diatonica Santo Albertini e pianoforte Edoardo Bruni si esibiranno in “Classici per inusitato duo”. Si continua il 4 marzo con “J.S.Bach: Le suites francesi” suonate al pianoforte da Gianluca Luisi. Domenica 18 marzo sarà invece il momento de “I classici per pianoforte e orchestra” suonati dai solisti dell’Accademia Pianistica delle Marche – Orchestra da Camera Sinfonietta Gigli diretta da Lorenzo di Bella. Ad aprile, il 7, l’Orchestra da Camera Sinfonietta Gigli diretti da Luca Mengoni si esibirà con “Il Barocco Italiano e tedesco” mentre si continua il 22 con l”’Ottocento e la musica boema” e il duo pianistico Helena e Radomir Melmuka. Le serate musicali a Recanati si concluderanno il 5 maggio con il concerto piano Vasyl Kotys con “Dalla tradizione europea alle innovazioni franco-russe”. Per informazioni, contattare la biglietteria del Teatro Persiani allo 071 – 7579446 oppure inviare una mail a teatropersiani@amat.marche.it

LA STAGIONE TEATRALE

Ricca stagione di prosa, danza e musical anche per gli amanti del teatro grazie al cartellone della rinnovata collaborazione tra il Comune e l’AMAT. In occasione del 40esimo anniversario dall’uscita del celebre film, il Teatro Nuovo di Milano presenta la nuova produzione italiana de “La febbre del sabato sera” il 21 novembre. I migliori performer del musical italiano, veri talenti sono pronti a far ballare e a cantare i grandi successi della disco music grazie alle magnifiche coreografie originali di Valeriano Longoni e alla regia di Claudio Insegno. Spazio alla danza e in particolare al tango il 2 dicembre con “Piazzolla Tango” della compagnia Naturalis Labor e il coreografo Luciano Padovani omaggia Astor Piazzolla. Ascanio Celestini, attore e autore teatrale italiano considerato uno dei rappresentanti più importanti del teatro di narrazione, sale sul palco del Persiani il 23 febbraio con “Pueblo”. Il 13 marzo l’appuntamento è con “Non mi hai più detto… ti amo!”, una commedia con Lorella Cuccarini e Giampiero. Alessandro Preziosi è Vincent Van Gogh, in manicomio, nell’omonimo spettacolo diretto da Alessandro Maggi al Persiani il 28 marzo. Un classico di tutti i tempi “Il Misantropo” arriva in scena l’11 aprile e sancisce un nuovo incontro tra la regista Monica Conti e Molière e un cast d’eccezione con, tra gli altri, Roberto Trifirò, Davide Lorino e Flaminia Cuzzoli. Conclude la stagione il 21 aprile il concerto dei finalisti di Musicultura 2018 in anteprima nazionale. Per informazioni, contattare la biglietteria del Teatro Persiani allo 071 – 7579446 oppure inviare una mail a teatropersiani@amat.marche.it

LA DOMENICA AL PERSIANI

Grande attesa anche per la rassegna domenicale per famiglie al Teatro Persiani. Si inizia il 19 novembre con il Teatro Linguaggi e con un omaggio a Beniamino Gigli: “Nessun dorma. La favola della principessa Turandot”. Il 10 dicembre è la volta del Teatro Pirata con “Un babbo a Natale”, mentre il 21 gennaio il Teatro Laborincolo andrà in scena con “Zac colpito al cuore”. Su il sipario il 4 febbraio su “Voglio la luna” di Atg Teatro Pirata, il 25 febbraio dei “Musi lunghi e nervi tesi” dell’associazione Ti/Vittori. La stagione si concluderà con lo spettacolo di Atg Teatro Pirata “Robinson Crusoe. L’avventura”. Per informazioni, contattare la biglietteria del Teatro Persiani allo 071 – 7579446 oppure inviare una mail a teatropersiani@amat.marche.it

La novità di quest’anno è una Carta d’Identità dove, ad ogni spettacolo sarà posto un timbro e un cadeau regalato ai bambini. Nella prima rappresentazione “Nessun Dorma: la favola della principessa Turandot”, riceveranno un piccolo ventaglio orientale. A fine stagione, quando tutti i timbri saranno applicati, ci sarà una sorpresa finale.


 

 

 

 

 

 

 

DOMENICA AL MUSEO

Domenica, un giorno speciale. Perché non passarlo in famiglia, tra artepoesia e musica? Laboratori ludici e di manipolazione, giochi e caccia al tesoro, visite guidate per grandi e piccini attraverso le meravigliose sale del museo di Villa Colloredo Mels per conoscere le opere che custodisce, della Torre del Borgo e del Museo Beniamino Gigli. Si inizia il 26 novembre con “A spasso nella lirica”, un percorso guidato nella storia della musica e del celebre tenore Beniamino Gigli. E ancora, il 3 dicembre giochi e ricostruzione degli oggetti dei piceni e degli antichi romani nel laboratorio “Dal frammento all’oggetto”, mentre il 17 dicembre, durante il laboratorio  “Una sorpresa sotto l’albero” con fantasia e creatività realizzeremo insieme una sorpresa da mettere sotto l’albero per mamma e papà! Anche il nuovo anno inizia all’insegna del divertimento in famiglia: il 14 gennaio ancora un percorso attraverso le note e i costumi di scena del grande Beniamino Gigli, il 28 gennaio con “Mai più” visite ed attività in occasione della Giornata della Memoria che cade il 27 gennaio. L’11 febbraio torneremo sulle orme di Beniamino Gigli, mentre il 25 febbraio giochiamo a fare i “Piccoli esploratori” a Villa Colloredo Mels, per conoscere le opere che il museo custodisce. Per concludere la stagione in bellezza. Domenica 11 marzo tutti pronti a salire in cima alla Torre del Borgo con l’evento “Una torre tutta mia” e il 25 marzo ci divertiremo in una caccia al coniglietto pasquale nelle sale di Villa Colloredo Mels di “Happy Easter”. Tutte le attività avranno inizio alle 15.30. Per informazioni e prenotazioni, Musei civici di Villa Colloredo Mels, 071 – 7570410 recanati@sistemamuseo.it oppure www.infinitorecanati.it

RECANATI TOUR

Tre tour tematici, curati dalla società Sistema Museo, per un’esperienza immersiva, autentica e unica nella tipicità di Recanati, in grado di catapultare i visitatori nelle realtà artistiche e storiche della città marchigiana. Il primo tour, “Il favoloso ‘800 a Recanati” (1 e 19 novembre – 8 e 31 dicembre – 14 gennaio – 25 febbraio – 18 marzo – 8 aprile – 6 e 27 maggio), guiderà il visitatore alla scoperta delle vie e degli scorci più belli del centro storico attraverso gli occhi di Leopardi, nei luoghi che il poeta ha reso immortali nelle sue opere. Il secondo percorso “Quattro passi con Beniamino Gigli ” (12 novembre – 17 dicembre – 28 gennaio – 18 febbraio – 11 marzo) permetterà di passeggiare dove è cresciuto il noto tenore, visitando quei posti dove puntualmente, dopo aver girato il mondo, tornava a trovare gli amici. L’ultimo tour guidato, invece, è “Lorenzo Lotto e il Rinascimento a Recanati” (26 novembre – 10 dicembre – 21 gennaio – 11 febbraio – 25 marzo ) un viaggio dal museo al centro città a caccia delle tracce del periodo d’oro dell’arte e dell’architettura italiana. Le visite, condotte da guide esperte e abilitate, permetteranno di conoscere e passeggiare attraverso i suggestivi vicoli della città, tra archeologia e paesaggio, e si concluderanno con un aperitivo o degustazione di prodotti tipici del territorio. Ciascun tour ha il costo di 15 euro a persona (8 euro fino a 19 anni) con l’aggiunta di un extra di 3 euro per le visite in lingua inglese. È possibile acquistare online i tour con l’operatore ItalyToLive collegandosi al sito www.italytolive.itoppure rivolgendosi all’Ufficio IAT –Tipico.tips in via Leopardi 9 al numero telefonico 071 981471 o inviando una mail a recanati@sistemamuseo.it

RECANATI CARD

Sono 700 le Recanati Card rilasciate ai residenti della cittadina leopardiana dall’Ufficio Iat Tipico.tips che arricchisce ancora di più la propria offerta di servizi. La Recanati Card, dal costo di 3 euro con validità annuale, consente ingressi gratuiti e agevolazioni alle iniziative culturali nei musei civici della città. Per conoscere tutte gli sconti, consultare il sito www.infinitorecanati.it oppure rivolgersi all’Ufficio Iat in via Leopardi, 9 dal lunedì alla domenica nei seguenti orari: 9.30 – 13.30 e 14.30 – 18, 071 – 7570410 recanati@sistemamuseo.it

L’assessore Rita Soccio ha ricordato che oltre alla Recanati Card, gli studenti e i docenti per tutte le iniziative del programma possono utilizzare  il Bonus Cultura istituito dal governo.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet