A Recanati dall’Europa per “Our healt is our wealth”

Si è appena conclusa la settimana di scambio culturale organizzata dalla scuola “M. L. Patrizi” di Recanati all’interno del progetto europeo di partenariato scolastico Erasmus+ dal titolo “Our healt is our wealth”. L’iniziativa ha previsto la partecipazione di diciannove alunni e dodici docenti provenienti dalla Spagna, Portogallo, Lituania, Irlanda, Polonia, alloggiati nella città dal 13 al 18 ottobre. I ragazzi e le ragazze giunte dall’Europa hanno un’età compresa tra gli undici e i quindici anni, sono stati tutti ospitati presso le famiglie di studenti recanatesi dell’istituto Patrizi.

Lo scopo del progetto è l’educazione alla salute nella scuola, attraverso lo sviluppo di abilità e atteggiamenti che mettano in grado lo studente di scegliere in modo autonomo e consapevole stili di vita sani e abitudini alimentari corrette.

La settimana è stata perciò scandita da un mirato e ricco programma all’aria aperta e alla scoperta di alcune tipicità locali.

Il primo giorno gli ospiti sono stati accolti dal Dirigente scolastico prof. Ermanno Bracalente, dalla coordinatrice del progetto prof.ssa Francesca Ghelfi, nonché da tutto il corpo docente, in una festa di benvenuto svolta nell’atrio della scuola. Gli alunni recanatesi hanno suonato vari brani, aprendo con l’Inno alla Gioia di Beethoven, si sono poi esibiti in performance di ginnastica artistica, hanno danzato il Saltarello indossando costumi tradizionali, hanno recitato l’Infinito, hanno cantato la popolare canzone Mamma di B.Gigli. Nel pomeriggio presso la fattoria didattica “Arcobaleno” tutto il gruppo ha potuto raccogliere l’uva lungo le dorate colline recanatesi e la sera prepararsi per cena una gustosa pizza. I giorni seguenti, oltre alle attività didattiche tenute nelle aule dell’istituto, sono state proposte la raccolta dell’olive nel giardino della scuola Patrizi e la visita al frantoio “Fuselli e Guzzini”; non sono mancate le escursioni alla scoperta delle bellezze della zona, tra cui le meravigliose grotte di Frasassi e la riviera del Conero. Il pomeriggio e la serata conclusiva si sono svolte nella cooperativa sociale “Terra e vita”.

Il progetto Erasmus plus “Our healt is our wealth” ha una durata biennale ed è alla sua seconda annualità, dunque riserva ancora attesi appuntamenti, i prossimi dei quali si terranno in primavera in Portogallo e in Lituania.

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet