A Palazzo Buonaccorsi due mostre #verdesperanza

Avete tempo fino al 12 agosto per “Diventare Natura” e partecipare a THE INVISIBLE NATURE, la video installazione di Rino Stefano Tagliafierro, a Palazzo Buonaccorsi – Sala dell’Eneide, Macerata.

THE INVISIBLE NATURE si sviluppa intorno al tema della riqualificazione e del rispetto della natura. Un’installazione video interattiva in cui il visitatore, con la sua presenza fisica, diventa parte attiva del progetto. Attraverso un’interazione basata sul semplice principio della sintesi additiva della luce, e senza l’uso di hardware speciale, il visitatore, in piedi davanti allo schermo, si svela diventando natura nell’ombra della luce bianca. In questo modo, più persone parteciperanno attivamente all’installazione, più l’immagine nascosta prenderà forma, aprendo una “finestra” e restituendo una nuova vita alla Natura. L’opera interattiva ricostruisce le basi per una innocente e rinnovata alleanza fra l’Uomo ed il Pianeta nella più totale responsabilità e rispetto che è alla base del nostro essere nel mondo. L’unità spirituale con la natura più autentica diventa manifestazione del riconoscimento definitivo del sè più profondo, con la consapevolezza che l’Essere Umano ed Ambiente sono parti inscindibili.

Photo gallery by Federica Amichetti

Sempre a Palazzo Buonaccorsi fino al 9 settembre la mostra IMBILICO: PERPETUA MOTUS TERRA con installazioni di Gian Luca Bianco, racconta i cambiamenti che il paesaggio del centro Italia ha subito a seguito del sisma del 2016. Un terremoto diviene la sciagura capace di annientare per sempre un territorio mettendolo di fronte a se stesso e alla responsabilità umana, ma diventa al tempo stesso l’opportunità per un nuovo sviluppo. Imbilico nasce dall’esigenza profonda di raccontare la tragedia, una consapevolezza, una speranza. Il titolo Imbilico è un sostantivo creato dall’autore  la cui origine è bilico /’biliko/ s. m. [der. di bilicare, “mettere in bilico”, dal lat. volg. umbilicare, der. di umbilicus/ “ombelico; punto centrale”] “cosi mi si è chiarito quelche stavo cercando, il punto di equilibrio, il Centro.”

Stampa

Nikla

The author didnt add any Information to his profile yet